Questo sito contribuisce all'audience di

Nordmeccanica: occasione sprecata, ma la qualificazione è aperta

L’impressione è che sia stata un’occasione sprecata. Non in termini di qualificazione, quella rimane aperta (o meglio, spalancata) con la gara in programma fra due settimane al PalaBanca, ma sicuramente Piacenza ha lasciato in Polonia...

Giulia Leonardi in azione nella sfida con le polacche del Sopot (f. cev.lu)
L’impressione è che sia stata un’occasione sprecata. Non in termini di qualificazione, quella rimane aperta (o meglio, spalancata) con la gara in programma fra due settimane al PalaBanca, ma sicuramente Piacenza ha lasciato in Polonia l’opportunità di rendersi meno complicata la sfida di ritorno con il Sopot. La Nordmeccanica gioca una gara sulle montagne russe; quando mette in mostra un gioco fluido si dimostra superiore alle avversarie, ma troppo spesso si impantana di fronte a una Zaroslinska immarcabile, capace di mettere a tabellino la bellezza di 30 punti. Ma soprattutto la formazione di Gaspari paga una serata totalmente da dimenticare in ricezione: 11 errori complessivi di cui 9 della coppia Leonardi-Meijners non si possono regalare in un confronto di questo livello. Anche perché al di là dei punti diretti regalati, troppo a lungo Ognjenovic è stata costretta ad abbandonare il ruolo di regista trasformandosi in maratoneta, con l’unica possibilità di alzare la palla a una delle schiacciatrici laterali. Nei momenti in cui la serba ha avuto la palla se non sopra la testa almeno nelle vicinanze, il muro polacco ha fatto una fatica enorme a fermare le centrali biancoblù.

CINICA - Nonostante tutto però, in una serata complessivamente poco brillante, Piacenza ha confermato di essere una formazione cinica; ha portato le polacche al tie break dopo aver rimontato due volte ed è anche riuscita a tagliare per prima il traguardo dei 10 punti nel quinto set. Poi, ancora una volta, la ricezione è stata decisiva per regalare il successo alle padrone di casa.
Chissà se questi problemi evidenti siano legati alle scelte tattiche delle polacche, comunque brave al servizio, o al pallone differente rispetto a quello utilizzato in campionato. Di certo nella gara di ritorno fra due settimane al PalaBanca la Nordmeccanica dovrà partire dalle fondamenta, da quella seconda linea sulla quale fino a questo momento le emiliane hanno costruito le proprie fortune. Una serata storta si può anche mettere in preventivo, soprattutto perché esiste una buona possibilità di rimediare.

MARCON-BAUER - La speranza è che nella sfida di ritorno rimangano a livelli eccellenti una Francesca Marcon spettacolare in attacco e una Christina Bauer capace da sola di firmare quasi un set (20 punti complessivi) decidendo con tre punti consecutivi il finale della seconda frazione. Bisognerà ripartire da loro, aggiungendo una ricezione che deve tornare a livelli almeno normali per gli standard della Nordmeccanica e da un minor numero di errori complessivi, iniziando dal servizio per arrivare ai palloni caduti in mezzo al campo dopo un primo tocco relativamente semplice. Insomma, non servirà una super Piacenza, ma se la squadra di Gaspari giocherà ai livelli consoni la promozione ai play off a 6 è ancora possibile.

SOPOT-PIACENZA 3-2
(25-18, 20-25, 25-19, 24-26, 15-13)
PGE ATOM TREFL SOPOT: Balkestein 15, Cooper 11, Zaroslinska 30, Kaczorowska 14, Tokarska 3, Radenkovic 2; Durajczyk (L), Miros, Kulig (L). Ne: Djerisilo, Damaske, Efimienko. All. Micelli
NORDMECCANICA: Marcon 13, Bauer 20, Ognjenovic 5, Meijners 12, Belien 13, Sorokaite 12; Leonardi (L), Valeriano, Pascucci, Petrucci. Ne: Melandri e Taborelli. All. Gaspari
ARBITRI: Ivanov (Bul) e Fernandez Fuentes (Esp)
NOTE: Spettatori 1800. Durata set: 23’, 26’, 26’, 31’, 16’; tot. 122’.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Un'invasione aerea di Ognjenovic su una ricezione imprecisa di Leonardi vale il sorpasso Sopot, che poi però sbaglia il servizio: 11-11. Ancora Zaroslinska per il 12-11, pareggia Sorokaite a 12 e Meijners manda fuori il servizio del 13-12 polacco prima di subire l'ace del 14-12 Sopot. Ancora Sorokaite in diagonale per il 13-14, quindi Zaroslinska trova il mani e fuori per il 15-13 e il successo delle padrone di casa.

Aggiornamento - Zaroslinska viene murata e le squadre sono in parità a 7, poi una superlativa Marcon trova l'8-7 da posizione impossibile. La fast di Bauer è un punto sicuro per il 9-8, il lungolinea di Meijners porta Piacenza in doppia cifra: 10-9

Aggiornamento - Ace di Bauer e Piacenza è 2-1, poi Meijners scarica il colpo per il 3-1 e le polacche non riescono a rigiocare il 4-2 Nordmeccanica, ma un ace su Meijners riporta la parità a 4 e Zaroslinska trova un impossibile 5-4 Sopot per poi ripetersi con il diagonale del 6-5

Aggiornamento - Quando il set sembra deciso arrivano due muri consecutivi del Sopot e la gara si riapre, con Piacenza avanti 23-22. Belien attacca il 24-22, Meijners sbaglia il servizio del 24-23 e Sorokaite manda fuori il 24-24 con la palla che la televisione mostra toccata dal muro. La solita Marcon firma il 25-24 quindi Bauer chiude 26-24

Aggiornamento - Il Sopot sbaglia in ricostruzione e Piacenza vola 22-17, poi le polacche risalgono 19-22 con un attacco out di Meijners che ci prova su una palla impossibile. Sul 20-22 le polacche hanno anche la palla per portarsi a meno 1 ma l'attacco finisce fuori: 23-20 Piacenza

Aggiornamento - Marcon trova un pazzesco 18-14, poi Sorokaite manda fuori il diagonale del 15-18 ma Piacenza è ancora avanti. Il punto della solita immarcabile Marcon vale il 20-16

Aggiornamento - Belien trova di potenza il 15-13 Piacenza, poi tocca a Meijners in pipe portare le squadre al time out tecnico con la Nordmeccanica avanti 16-13

Aggiornamento - Finalmente Piacenza inizia a giocare, dopo un time out calco di Gaspari. E le ospiti risalgono fino all'8-9 con un tocco di seconda intenzione di Ognjenovic. Poi una positiva Marcon, la più concreta anche in attacco, mette a terra il vantaggio del 10-9 Nordmeccanica e del successivo 11-10, prima che Sorokaite trovi il difficile 12-10

Aggiornamento - Ancora grossi problemi in ricezione di Piacenza: doppio ace di Zaroslinska e il Sopot vola 6-4 con Gaspari che inserisce Valeriano per Meijners. Ma i due servizi successivi sono altrettanti ace sulla nuova entrata e su Leonardi: 8-4

Aggiornamento - L'invasione di Ognjenovic regala il 21-14 alle padrone di casa, poi la regista mette direttamente a terra il punto successivo. Il servizio di Meijner finisce fuori e il Sopot conduce 23-16. Manda out anche Zaroslinska che consegna il 18-23 a Piacenza. Ma il Sopot chiude con il 25-19 frutto di un ace su Leonardi

Aggiornamento - Tre errori consecutivi spianano la strada al Sopot: prima Pascucci manda direttamente nel campo avversario un appoggio, poi Meijners subisce ace e il muro successivo che permette alle polacche di volare 19-13

Aggiornamento - Torna in auge la Zaroslinska, che il muro e la difesa di Piacenza non riescono ad arginare. Poi un diagonale di Sorokaite cade sulla riga ma gli arbitri vedono il pallone out assegnando il 13-11 al Sopot che poi al termine di una lunga azione trova anche il 14-11. Fuori Sorokaite e dentro Pascucci, con Marcon che subisce il muro del 15-11 polacco prima di trovare il punto successivo in lungolinea. Ma al nuovo stop tecnico la formazione di Micelli conduce 16-12

Aggiornamento - Adesso è Bauer-show: dopo l'eccezionale finale di secondo set la centrale è ancora scatenata mette a terra la fast poi mura le polacche per il 6-5 Piacenza. Poi tocca a Sorokaite mandare le squadre al tempo tecnico con la Nordmeccanica avanti 8-7

Aggiornamento - Le polacche non si danno per vinte e con due palloni in cui Piacenza non è impeccabile in difesa risalgono fino al 20-22, poi Bauer si inventa il 23-20, vince il successivo contrasto a muro con Radenkovic e mette a terra il definitivo 25-20 che vale la parità nel conto dei set

Aggiornamento - Adesso è la Balkestein a creare problemi alle piacentine, ma Maijners replica con il punto del 18-15 e poi le polacche mandano out il pallone successivo. Il mani e fuori di Sorokaite e il successivo ace di Belien portano la Nordmeccanica avanti 21-17

Aggiornamento - L'ace fortunoso delle polacche riporta il Sopot in gara: 12-14. Piacenza torna a combinare qualche pasticcio in difesa e Gaspari ferma il gioco con la Nordmeccanica avanti 14-13. La sosta rigenera le biancoblù che ripartono a ritmo doppio e si guadagnano il 16-13

Aggiornamento - Ognjenovic al servizio manda fuori giri la ricezione avversaria, poi Zaroslinska manda out il 10-6 Piacenza. Belien in fast trova l'11-7 con un attacco potentissimo che cade in mezzo al campo, quindi il servizio in rete delle polacche vale il 12-8 Nordmeccanica

Aggiornamento - Al cambio di campo sembra un'altra Nordmeccanica: Sorokaite al servizio permette a Bauer di trovare il muro del 4-1 Piacenza, ma Zaroslinska si vendica subito mettendo a terra il 3-4 prima che la solita Marcon, la migliore fino a questo momento, non trovi il mani e fuori per il meni e fuori del 5-3 che gli arbitri incredibilmente assegnano alle polacche: 4-4. Poi Piacenza allunga ancora e un errore al servizio della padrone di casa porta avanti 8-6 le biancoblù

Aggiornamento - Gaspari durante il time out chiede un cambio di atteggiamento, ma il Sopot nel primo set ha un'altra marcia e non basta la fast di Bauer, perché le polacche sono ancora avanti 20-14La solita Zaroslinska piazza a terra il 22-16 e trova il successivo ace su una Leonardi in difficoltà. Poi Meijners viene murata per il primo set point e Ognjenovic manda in rete il servizio del 25-18 polacco

Aggiornamento - C'è confusione nel campo di Piacenza, come dimostra un appoggio di Leonardi in mezzo al terreno di gioco che cade senza che nessuna delle sue compagne giochi la palla, regalando il 16-10 al Sopot. Sotto 17-11 Gaspari inserisce Valeriano per Meijners in seconda linea, ma Marcon manda out il diagonale del 18-11 polacco

Aggiornamento - Piacenza non è impeccabile a muro e in difesa e soffre principalmente l'opposto polacco Zaroslinska. Fino a quando prima Meijners e poi Belien la bloccano riportando la Nordmeccanica a meno 2: 11-9 Sopot. Ma un ace dell'opposto sulla Leonardi consegna il 13-9 alle padrone di casa, vantaggio che aumenta con l'errore di Belien

Aggiornamento - Il Sopot parte meglio, Radenkovic (ex di Piacenza) alterna le proprie compagne e il muro di Piacenza non riesce a fermare gli attacchi avversari. Sorokaite manda out il diagonale del 7-3 Sopot, quindi le polacche trovano il punto dell'8-3

Aggiornamento - Gaspari manda in campo Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto, Bauer e Belien al centro, Marcon e Meijners di banda con Leonardi libero

La Nordmeccanica torna in campo in Champions per l''andata dei play off a 12. La formazione di Gaspari affronta in Polonia il Sopot: l'obiettivo è vincere per garantirsi una gara di ritorno (in calendario mercoledì 24 febbraio al PalaBanca) relativamente più tranquilla.
Dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento