Questo sito contribuisce all'audience di

Nordmeccanica nella storia: è nei play off a 6

«Puntiamo alla Final four di Champions». A inizio anno lo dicevano i dirigenti della Nordmeccanica, inserendo anche l’avventura europea fra gli obiettivi della squadra di Gaspari. Chissà in quanti veramente erano convinti...

Nordmeccanica nella storia: è nei play off a 6 - 2


«Puntiamo alla Final four di Champions». A inizio anno lo dicevano i dirigenti della Nordmeccanica, inserendo anche l’avventura europea fra gli obiettivi della squadra di Gaspari. Chissà in quanti veramente erano convinti fosse un traguardo raggiungibile: di certo hanno dimostrato di crederci squadra e società, nella serata senza dubbio più importante da oltre un anno a questa parte. Per la prima volta nella propria storia le donne di Piacenza raggiungono i play off a 6 della manifestazione continentale più prestigiosa; nelle due partecipazioni precedenti il primo turno a eliminazione diretta si era dimostrato un ostacolo insuperabile, questa Nordmeccanica invece fa capire di essere formazione concreta e affamata. Per la seconda volta nella stagione di trova a giocare una sfida da dentro o fuori e per la seconda volta vince senza nemmeno dover ricorrere al tie break. Mercoledì scorso era stata Modena ad alzare bandiera bianca in Coppa Italia, adesso tocca al Sopot scansarsi di fronte al passaggio della squadra di Gaspari.

CARATTERE - La Nordmeccanica non solo vince, ma dimostra proprio quando conta di essere una formazione di carattere. Nella serata del PalaBanca inizia a farlo capire sul 21-21 del primo set; nel momento probabilmente clou della gara (lo si scoprirà solo successivamente) Marcon si infortuna alla caviglia ricadendo da muro e deve accomodarsi in panchina. Potrebbe essere un colpo al morale invece Piacenza trasforma la sfortuna in una scossa, alza il livello della rabbia e si guadagna l’1-0. La seconda reazione arriva a inizio quarto set: la Nordmeccanica ha già perso la seconda frazione e lasciarne per strada un’altra costringerebbe le padrone di casa a vincere tie break e golden set per proseguire il cammino in Champions. Il Sopot si gioca le ultime carte e parte alla grande volando 6-2, Gaspari ferma il gioco e urla durante il time out, è la chiave giusta per scuotere una squadra che ha tutte le intenzioni di sfruttare un’occasione enorme. Meijners picchia come un fabbro, Marcon delizia il pubblico con difese da urlo e mani-fuori sorprendenti, Sorokaite è letale dal 20 in avanti. Ma è sbagliato citare i singoli perché Piacenza vince di squadra, uscendo insieme dai momenti più complicati e trovando soluzioni adeguate a una ricezione ancora una volta in difficoltà di fronte al servizio delle polacche. Logico ci sia da soffrire, si tratta dei play off a 12 di Champions, la Nordmeccanica l’ha messo in preventivo e ha preparato le contromisure per reagire e mettere sotto le avversarie.

KAZAN - Il terzo set è tutto in discesa, il quarto da applausi per un finale in cui Piacenza mette il sigillo su una serata da ricordare. Le biancoblù hanno già scritto il proprio nome nella storia della società ma non vogliono svegliarsi dal sogno. Per raggiungere la Final four c’è ancora un gradino da salire, uno di quelli enormi rappresentato dal Kazan. Ci sarà tempo per pensarci, visto che l’andata è programmata in Russia fra due settimane; adesso è il momento di festeggiare perché questa squadra se lo merita.

PIACENZA – SOPOT 3-1
(25-23, 16-25, 25-21, 25-20)
NORDMECCANICA PIACENZA: Marcon 10, Bauer 11, Ognjenovic 4, Meijners 24, Belien 10, Sorokaite 12; Leonardi (L), Valeriano, Pascucci 1, Petrucci. Ne: Poggi (L) e Taborelli. All. Gaspari
PGE ATOM TREFL SOPOT: Djerisilo 12, Tokarska 5, Radenkovic 2, Balkestein 15, Cooper 11, Zaroslinska 22; Durajczyk (L), Lukasik, Kaczmar 1, Miros, Kulig. Ne: Damaske e Efimienko. All. Micelli
ARBITRI: Gerothodoros (Gre) e Simonovic (Srb)
NOTE: Spettatori 1800. Durata set: 33’, 24’, 28’, 30’ ; tot. 115’.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Piacenza allunga con una pipe di Meijners e un colpo da manuale di Marcon sul muro avversario: 18-16. Sorokaite al servizio permette a Ognjenovic di chiudere il 20-16. Ancora Marcon per il 21-17, ace di Pascucci e Piacenza è 22-17. Meijners 23-18 e il pallonetto del 24-18 quindi chiude 25-20 regalando a Piacenza i play off a 6.

Aggiornamento - Dopo l'avvio tutto di marca polacca adesso la gara è equilibrata e l'attacco di Meijners regala il 12-11 alla Nordmeccanica. Le squadre procedono a braccetto e al secondo time out tecnico le ospiti sono avanti 16-15

Aggiornamento - Mai dare il Sopot per morto. Così nel quarto set le polacche escono dai blocchi a velocità doppia e in un amen sono già avanti 6-2. Gaspari chiama tempo e urla durante il time out: arriva la reazione con il diagonale di Sorokaite che riporta Piacenza a meno 2: 5-7. Il muro di Bauer vale il pari a 7 quindi Belien manda in rete il servizio dell'8-7 Sopot

Aggiornamento - Zaroslinska manda in rete il pallonetto che vale il 21-16 Nordmeccanica, sbaglia anche Sorokaite che regala il 18-22 quindi replica Bauer e il Sopot è a meno 3: 19-22. Meijners spezza la serie negativa con il lungolinea del 23-19. Radenkovic spara lungo il servizio del 24-21 Piacenza che poi chiude con Sorokaite 25-21

Aggiornamento - Quando la frazione sembra prendere decisamente la via di Piacenza la squadra di Gaspari rallenta, il Sopot risale fino l 14-17 e il tecnico della Nordmeccanica ferma il gioco. E' una sosta utilissima: Cooper sbaglia il servizio e Sorokaite piazza il diagonale del 19-14

Aggiornamento - Bauer è attenta a muro e regala a Piacenza l'11-6 frutto anche di una grande difesa di Marcon. Ace fortunoso di Ognjenovic e la Nordmeccanica è avanti 15-10, poi Cooper spedisce fuori il 16-10 per le padrone di casa

Aggiornamento - Nel terzo set la partenza di Piacenza è buona, la squadra di Gaspari è attenta soprattutto sui palloni difficili mentre il Sopot commette un paio di ingenuità difensive permettendo alle padrone di casa di arrivare a condurre 8-4

Aggiornamento - La Nordmeccanica torna a soffrire eccessivamente in ricezione e le avversarie ne approfittano per volare 18-13. Sul 20-13 dentro Melandri per una Bauer che fatica a muro, sul 14-21 spazio a Pascucci per Marcon ma solo per il servizio. Nuovo muro su Meijners e le polacche volano 23-14 con Gaspari che ferma il gioco per mettere un po' d'ordine anche se ormai si pensa al terzo set e il Sopot chiude 25-16

Aggiornamento - Piacenza si aggrappa a Meijners che mette a terra l'ace del 11-12 prima di mandare fuori il servizio successivo per il 13-11 Sopot, che allunga con il servizio vincente del 14-11. L'errore delle polacche in attacco riporta Piacenza a meno 2: 13-15. Poi il pallonetto di Zaroslinska cade a terra per il 16-13 Sopot

Aggiornamento - Marcon torna in campo dopo il lavoro del fisioterapista fra il primo e il secondo set. Doppio ace di Zaroslinska e il Sopot è avanti 7-5, poi la stessa Marcon manda out il pallone dell'8-5 polacco

Aggiornamento - Sorokaite trova il 22-21, Bauer mette a terra due muri consecutivi fino al 24-21 grazie a una bella serie al servizio di Belien, poi Zaroslinska accorcia le distanze e Djerisilo firma il 23-24 prima che Tokarsa mandi out la fast che regala il 25-23 a Piacenza

Aggiornamento - Radenkovic manda in rete il servizio del 19-19, quindi Sorokaite porta Piacenza di nuovo avanti 20-19 ma manda fuori il pallone successivo per il 20-20. Sul 21 pari infortunio alla Marcon, che sembra accusare un problema alla caviglia ricadendo da un muro ed esce lasciando spazio a Valeriano

Aggiornamento - La gara va a sprazzi e Piacenza paga qualche momento difficile in ricezione. Il muro polacco ha vita facile, ferma Bauer e Marcon e opera il sorpasso sulla Nordmeccanica: 16-15

Aggiornamento - Dopo un buon avvio tutto di marca Piacenza la sfida diventa equilibrata anche se il Sopot manda in rete il servizio che porta le padrone di casa avanti 12-9. Poi però Sorokaite manda out il diagonale dell'11-12 ma Meijners recupera con due punti che regalano alla Nordmeccanica il 14-11

Aggiornamento - Piacenza parte forte sfruttando al meglio il turno al servizio di Marcon e sul 5-1 Micelli cambia in regia sostituendo la Radenkovic. Meijners sembra in serata e passa sopra il muro in tre occasioni, poi Sorokaite mette a terra l'8-4 Nordmeccanica

Aggiornamento - Gaspari conferma la formazione titolare delle ultime sfide, giocano Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto, Bauer e Belien al centro, Marcon e Meijners di banda con Leonardi libero

Serata fondamentale per la Nordmeccanica, che prova a entrare nella storia conquistando per la prima volta la qualificazione ai play off a 6 di Champions. Al PalaBanca le piacentine affrontano il Sopot, da cui all'andata sono state sconfitte 3-2. Per passare il turno la formazione di Gaspari deve assolutamente vincere: in caso di successo 3-0 o 3-1 passaggio del turno assicurato, vincendo 3-2 si giocherebbe il golden set.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento