Questo sito contribuisce all'audience di

Nordmeccanica ko, la serie si decide domenica

La prima occasione è andata. Rimane l’ultima, domenica ancora al PalaBanca, che la Nordmeccanica questa volta non può gettare al vento. A quarantotto ore di distanza da gara1 Bergamo restituisce a Piacenza quanto subito in casa...

Un attacco di Belien contro il muro di Paggi (f. Rovellini)

La prima occasione è andata. Rimane l’ultima, domenica ancora al PalaBanca, che la Nordmeccanica questa volta non può gettare al vento. A quarantotto ore di distanza da gara1 Bergamo restituisce a Piacenza quanto subito in casa: finisce 3-1 per le lombarde brave a cambiare la gara dopo essere state sotto 1-0. Dire che nei play off non esistono certezze è lapalissiano, però dopo il primo set la serie sembrava tutta dalla parte delle biancoblù. Belien in grande spolvero (6 punti con 4 muri), Ognjenovic spettacolare, Meijners e Sorokaite implacabili negli scambi decisivi con le avversarie sempre costrette a rincorrere e mai in grado di tenere il ritmo delle padrone di casa.

SYLLA CAMBIA LA GARA
Poi succede che Bergamo sostuisce la stella Plak, giocatrice capace di affossare le speranze emiliane in Coppa Italia, pescando dalla panchina la carta Sylla. L’ingresso della schiacciatrice azzurra cambia l’incontro, soprattutto se sommata a una Barun capace di esplodere dopo un avvio a scartamento ridotto. L’opposto mette a terra complessivamente 21 palloni, Sylla si ferma a 18 con 5 muri (ma con un set in meno). Piacenza per un parziale, il terzo, resta a guardare, mentre nel secondo è brava a recuperare pareggiando a 17 per poi subire il break delle avversarie frutto di un ace ma soprattutto di tre muri consecutivi subiti nel finale.

QUANTI ERRORI
Il problema principale della Nordmeccanica è che sbaglia troppo nei momenti importanti. A dire la verità anche la squadra di Lavarini non è esente da errori, però ha tantissime opportunità in più perché difende molto meglio delle padrone di casa. «Ci è mancato il cinismo» ammette Gaspari al termine. La fotografia della giornata biancoblù arriva nel finale del quarto set. Le padrone di casa sono avanti 19-17 e hanno il pallone per un 20-17 che potrebbe mettere la sfida su un piano inclinato verso il tie break. Invece Belien spara out consentendo a Bergamo di rientrare. Non è finita: Piacenza conduce nuovamente 23-22, subisce l’attacco di Barun e poi mura Meijners ottenendo il punto decisivo con un errore di Marcon che non trova le mani del muro.

OPPORTUNITA' INTATTE
Se si guarda un lato della medaglia bisogna sottolineare i troppi sbagli, se ci si concentra sull’altro si capisce che nonostante una gara sicuramente non brillante come quella di mercoledì la Nordmeccanica ha avuto più di un’occasione per giocarsi tutto al tie break. Le opportunità per raggiungere Conegliano in finale ci sono tutte, ma domenica (si gioca alle 20.30 al PalaBanca) Piacenza dovrà compiere un deciso passo in avanti sul piano del gioco e su quello dell’aggressività.

PIACENZA – BERGAMO 1-3
(25-21, 19-25, 19-25, 23-25)
NORDMECCANICA PIACENZA: Marcon 10, Bauer 10, Ognjenovic 1, Meijners 15, Belien 14, Sorokaite 15; Leonardi (L), Bianchini, Petrucci, Pascucci, Melandri. Ne: Valeriano. All. Gaspari
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Durisic 3, Lo Bianco 2, Plak 3, Paggi 9, Barun 21, Gennari 14; Cardullo (L), Sylla 18, Aelbrecht 5, Mori. Ne: Frigo e Mambelli. All. Lavarini
ARBITRI: Pol e Florian
NOTE: Spettatori 2500. Durata set: 26’, 25’, 25’, 29’; tot. 105’

La gara punto a punto
Aggiornamento - Gennari trova il tocco del muro per il 21-20 ospite, subito pareggiato da Sorokaite. Il servizio di Gennari finisce out per il 22-22, la pipe di Meijners vale il 23-22 Piacenza, Barun firma il 23-23, poi Bergamo mura Meijners per il primo match point ospite, quindi Marcon spedisce out il 25-23 regalando il 3-1 alle ospiti. La serie si deciderà domenica ancora al PalaBanca alle 18.

Aggiornamento - Bergamo recupera e trova la parità a 16, con Gaspari che inserisce Melandri per Barun. Gennari spedisce out il 19-17 Piacenza, Belien getta letteralmente al vento il pallone del 20-17 spedendo fuori l'attacco e regalando il 18-19. Poi Gennari pareggia a 19

Aggiornamento - Sorokaite trova prima il tocco del muro e poi l'ace del 7-5 Piacenza. Barun attacca out il 9-6 Nordmeccanica. Bergamo recupera, ma Meijners porta le squadre allo stop tecnico con Piacenza avanti 12-10

Aggiornamento - Belien mura Sylla e Piacenza risale fino al 15-20. La Nordmeccanica si guadagna anche il 17-21 prima di un clamoroso errore in palleggio di Meijners che regala il 22-17. Poi Marcon manda out il 23-17 e subisce il muro del definitivo 25-19

Aggiornamento - Piacenza fatica eccessivamente a mettere palla a terra e quando Gennari trova il pallonetto vincente le ospiti sono avanti 17-12, poi la schiacciatrice mette a terra anche l'ace del 20-13.

Aggiornamento - Un'imprecisione di Piacenza e un fallo di rotazione regalano il 4-1 a Bergamo, con Gaspari che spende subito un time out. Super Marcon: doppio attacco e muro per il 4-6. Il pallonetto di Sylla vale l'11-7, Marcon spedisce out il 12-8 Bergamo, Barun trova il 14-8 con Piacenza incapace di reagire

Aggiornamento - Piacenza adesso fatica: tre muri subiti e Bergamo vola 23-17. Sylla conquista il primo set point annullato da Bauer poi la stessa Sylla mette a terra il 25-19

Aggiornamento - Barun mette a terra il 17-15 Bergamo poi spedisce fuori il servizio del 16-17 prima che Marcon muri Aelbrecht per la parità a 17. La Foppapedretti scappa ancora e Gennari trova l'ace del 20-17

Aggiornamento - Il servizio di Meijners mette in difficoltà Bergamo, con Barun che sbaglia il 6-5. Poi arriva il doppio ace della stessa Barun che porta la Foppa avanti 8-6, quindi sbaglia Belien per il 9-6 ospite. Il muro di Meijners porta la parità a 11, Paggi firma il 12-11 lombarda

Aggiornamento - Meijners trova il lungolinea del 22-19, Sorokaite gioca sul muro per il 23-20, ancora l'olandese trova l'ace su Cardullo per il primo set point che cpoi concretizza con la pipe del 25-21

Aggiornamento - Marcon viene murata ma Bergamo è ancora indietro: 14-17. Poi tocca a Sorokaite ristabilire le distanze con il 18-14, quindi la stessa Marcon da zona sei su palla scontata trova il 20-15. Sylla, entrata per un'evanescente Plak, si dimostra più in palla della compagna e trascina Bergamo al meno 2: 18-20

Aggiornamento - Ace di Meijners per il 5-5 poi Belien mura Gennari per il vantaggio Piacenza. Replica Ognjenovic su Plak e la Nordmeccanica conduce 10-8, quindi ancora la coppia Ognjenovic-Belien trova il 12-10. Plak spedisce fuori il 14-10 e Bergamo ferma il gioco

Aggiornamento - Nessuna novità in casa Nordmeccanica, giocano Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto, Bauer e Belien centrali, Meijners e Marcon di banda con Leonardi libero

Primo match point per la Nordmeccanica, che al PalaBanca si gioca la possibilità di approdare in finale scudetto. Di fronte le piacentine si trovano Bergamo, già superata in trasferta mercoledì. In caso di successo la squadra di Gaspari otterrebbe il pass per la sfida decisiva a Conegliano, nel caso vincessero le lombarde tutto rimandato alla decisiva gara3 di domenica al PalaBanca.
Dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento