rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Volley A1 femminile

Martina Bracchi si colora d'azzurro: prima convocazione con l'Italia seniores

La piacentina è stata chiamata da Velasco per un collegiale dall'8 al 12 aprile al Centro Pavesi. Obiettivo: l'esordio in Vnl previsto a maggio

La voce era nell'aria da tempo, adesso arriva anche l'ufficialità: Martina Bracchi si veste d'azzurro. Il commissario tecnico Julio Velasco ha infatti inserito la piacentina, che quest'anno ha esordito in Serie A1 con Busto Arsizio, nell'elenco delle ragazze che da lunedì 8 aprile lavoreranno al Centro Pavesi di Milano fino a venerdì 12. Per il primo collegiale dell'anno il commissario tecnico Julio Velasco ha convocato sedici atlete che hanno concluso l'attività di club. 
Nei prossimi collegiali si aggiungeranno progressivamente altre giocatrici che termineranno gli impegni con le rispettive squadre.
In questo periodo la nazionale femminile lavorerà per preparare al meglio la Volleyball Nations League, appuntamento chiave per ottenere la qualificazione ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.
Nella fase a gironi del torneo internazionale, infatti, verranno assegnati gli ultimi punti utili del ranking mondiale per il pass a cinque cerchi. 

Le azzurre faranno il loro esordio nella VNL ad Antalya (Turchia) dal 14 al 18 maggio, per poi scendere in campo a Macao (Cina, dal 29 a 2 giugno) e infine a Fukuoka (Giappone) dall'11 al 16 giugno. 
Le Finals femminili della Volleyball Nations League si disputeranno a Bangkok (Thailandia) dal 20 al 23 giugno 2024. 

Queste le parole del CT Julio Velasco: "Iniziamo l'attività con le atlete che non sono arrivate ai play off e con quelle eliminate ai quarti di finale. La prossima convocazione vedrà aggiungersi le giocatrici uscite in semifinale e, sempre in base all'andamento dei play off, ci saranno un terzo e un quarto gruppo dopo la conclusione del campionato e della Superfinal di Champions League. 
La mia idea è quella di lasciare a tutte le ragazze una settimana di riposo dall'ultima partita disputata. Il criterio principale di queste convocazioni è quello di scegliere atlete che giocano titolari nei loro club, mentre non ho chiamato chi non gioca. Ci potranno essere delle eccezioni, ma solo nel caso abbia necessità in un determinato ruolo. L'idea di base rimane quella di contare sulle ragazze che sono state titolari in stagione. 
Il nostro obiettivo è arrivare pronti al primo round della VNL, nel quale non saranno presenti le giocatrici impegnate nella Superfinal di Champions, a meno di necessità specifiche. 
Nella seconda tappa a Macao, invece, ci presenteremo con la squadra al completo così come in Giappone. Sappiamo tutti l'importanza di questo torneo, considerato il fatto che assegnerà gli ultimi punti del ranking mondiale utili alla qualificazione per Parigi 2024".  

Questo l'elenco delle atlete convocate: Carlotta Cambi, Yasmina Akrari, Ilenia Moro (Wash4green Pinerolo); Martina Bracchi, Rebecca Piva, Benedetta Sartori (E-Work Busto Arsizio); Alice Degradi, Gaia Giovannini, Camilla Mingardi (Megabox Ond. Savio Vallefoglia); Giulia Gennari, Stella Nervini (Volley Bergamo 1991); Emma Graziani, Alessia Mazzaro (Il Bisonte Firenze); Sylvia Nwakalor (Toray Arrows); Loveth Omoruyi e Ilaria Spirito dal 10 aprile (Reale Mutua Fenera Chieri).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Martina Bracchi si colora d'azzurro: prima convocazione con l'Italia seniores

SportPiacenza è in caricamento