Questo sito contribuisce all'audience di

La Nordmeccanica vola in semifinale scudetto

Prendi una squadra che in tutta la stagione ha giocato una valanga di partite perdendone solo una manciata, fai il pieno di maturità e aggiungi anche tanto carattere. E’ il carburante giusto per arrivare fino alla semifinale scudetto...

La gioia della Nordmeccanica nella gara con Scandicci

Prendi una squadra che in tutta la stagione ha giocato una valanga di partite perdendone solo una manciata, fai il pieno di maturità e aggiungi anche tanto carattere. E’ il carburante giusto per arrivare fino alla semifinale scudetto rimontando infinite volte di fronte a uno Scandicci che nasconde la bandiera bianca e non la espone fino a quando non si spengono le luci del PalaBanca. La Nordmeccanica si è trovata sotto 1-0 nella serie, costretta a rincorrere dallo 0-1 in gara2, e nella sfida numero tre, quella decisiva, vive una situazione psicologicamente ancora più complicata, quando dopo un avvio eccellente la formazione di Gaspari subisce un parziale di 7-0 e vede le toscane andare nuovamente avanti. Potrebbe essere una mazzata psicologica, invece Piacenza ha il merito (enorme) di rimanere tranquilla, ripartendo al cambio di campo con lo stesso ritmo che aveva tenuto fino allo stop inatteso. Ognjenovic è un metronomo, tanto che alla fine tutte le sue attaccanti chiuderanno in doppia cifra, ma come sottolineerà Gaspari alla fine dell’incontro, questa «è la vittoria di tutta la squadra». Compreso chi inizia la gara in panchina e viene chiamato in causa solo per qualche scambio e anche chi dalla zona delle riserve non si muove mai. A ogni time out tutte pronte a incoraggiare le compagne, a battere pacche sulle spalle alle giocatrici più in difficoltà, a dispensare il consiglio giusto.

QUALITA’ TECNICHE
L’aspetto psicologico è fondamentale, ma per vincere contro Scandicci bisogna giocare bene tecnicamente e sbagliare poco o niente dal punto di vista tattico. Le biancoblù non sono spettacolari, perché in gara3 dei quarti di finale play off è molto meglio essere concrete. Non sono nemmeno trascendentali in attacco, però dal secondo set in avanti rischiano solamente per cinque minuti di black out che sembrano ripetere lo stop del primo set. Invece basta un attacco out della Fiorin per risvegliare le padrone di casa, brave da quel momento in avanti a non commettere più errori. Ci vogliono quasi due ore di gioco per alzare le braccia al cielo, però per quasi tutta la gara è sempre Piacenza a mostrare la schiena alle toscane. Ancora una volta Sorokaite gioca una gara da paura, come conferma il tabellino che segna nuovamente 20 punti: 43 palloni a terra in due giorni, difficilissimo fare meglio. E dopo un avvio ancora una volta difficoltoso Flortije Meijners ritrova il ritmo giusto, come confermano gli 8 punti dell’olandese nel solo quarto set. Gaspari stavolta non la sostituisce per un motivo lampante: in semifinale ci sarà bisogno della migliore Flo per giocarsela alla pari con Bergamo e dopo tre settimane di stop era necessario un pizzico di pazienza per vederla tornare a buoni livelli.

QUINTA SEMIFINALE CONSECUTIVA
L’ultimo pallone cade grazie all’attacco di Sorokaite, ma al rientro negli spogliatoi è già ora di concentrarsi su mercoledì e sulla trasferta in casa della Foppapedretti. Il pensiero ritorna alla finale di Coppa Italia conquistata dalle lombarde e la parola «rivincita» è la più utilizzata in casa Nordmeccanica. Intanto Piacenza ha già tagliato un primo importantissimo traguardo, arrivando in semifinale per la quinta stagione consecutiva. Sintomo di programmazione ad alti livelli che prosegue nel tempo. Adesso però in casa biancoblù si vuole salire un altro gradino.

PIACENZA – SCANDICCI 3-1
(22-25, 25-19, 25-19, 25-22)
NORDMECCANICA PIACENZA: Marcon 10, Bauer 10, Ognjenovic 3, Meijners 16, Belien 12, Sorokaite 20; Leonardi (L), Valeriano, Bianchini, Melandri 2. Ne: Petrucci, Pascucci e Taborelli. All. Gaspari
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Loda 10, Alberti 12, Nikolova 12, Fiorin 3, Stufi 13, Rondon 5; Merlo (L), Pietersen 5, Scacchetti 1, Ikic 5. Ne: Arias Perez e Giampietri. All. Chiappafreddo
ARBITRI: La Micela e Zucca
NOTE: Spettatori 2000. Incasso 14000. Durata set: 30’, 26’, 29’, 29’; tot. 114’.

La gara set per set
Aggiornamento - Meijners manda in rete l'attacco e Scandicci si guadagna il 20-23. con Stufi che trova anche il 21-23. Sorokaite trova il match point e chiude con il 25-22 che manda la Nordmeccanica in semifinale.

Aggiornamento - La serie di Meijners al servizio porta Piacenza sul 16-12, poi la pipe dell'olandese consegna il 19-15 alle padrone di casa e anche il successivo 21-17. Il muro di Melandri vale il 22-17, la seconda linea di Sorokaite il 23-18.

Aggiornamento - L'errore di Loda vale l'8-5 Piacenza, la fast di Bauer porta le biancoblù avanti 9-5. Scandicci non si arrende e con Pietersen per Nikolova trova il meno 1: 10-11. Belien manda out la parità a 11 e viene sostituita da Melandri prima che Meijners riporti avanti le padrone di casa 12-11 e trovi anche l'ace del 14-12

Aggiornamento - L'attacco di Loda finisce out: 20-15 Piacenza. Bauer ribadisce per il 22-16 poi l'errore di Rondon regala il 23-16. Nikolova manda fuori il 24-17 quindi Belien abbatte Merlo per il 25-19 che regala il 2-1 alle padrone di casa

Aggiornamento - L'attacco di Loda finisce out: Piacenza avanti 16-13. Marcon mura il 17-13 e Scandicci chiama tempo. Sorokaite gioca sul muro per il 19-14

Aggiornamento - La partenza migliore di Scandicci viene vanificata da tre errori, l'ultimo di Nikolova che regala il 5-5. Loda trova la battuta vincente su Meijners e Scandicci conduce 10-7. Marcon al servizio riporta sotto la Nordmeccanica, il muro di Meijners vale la parità a 10, poi Ognjenovic vince il contrasto a rete del 12-11 Piacenza

Aggiornamento - Un errore di Fiorin aiuta Piacenza che poi mura per il 23-18. Meijners trova il primo set point con il 24-19 poi chiude 25-19

Aggiornamento - Piacenza conduce 21-13, subisce due punti e Gaspari, memore della rimonta subita nel primo set, ferma subito il gioco. Il muro su Marcon vale il 17-21 quindi Nikolova trova il 18-21 con un altro parziale di 5-0 dopo il 7-0 subito nel primo set

Aggiornamento - Pietersen manda out il 15-10 Piacenza, Sorokaite gioca sul muro per il 16-10 Nordmeccanica e per il successivo 18-11

Aggiornamento - Un errore di Scandicci consegna il 7-6 a Piacenza che poi mura Loda per l'8-6. Bauer ribadisce il servizio di Belien e trova il 9-6, quindi il pallonetto di Sorokaite finisce a terra e vale il 12-7 Nordmeccanica; rientra Rondon per Scacchetti nelle fila di Scandicci

Aggiornamento - L'attacco di Belien finisce fuori e Scandicci risale a -2: 19-21. Nikolova trova il 20-21, Sorokaite manda fuori il 21-21 poi Marcon subisce il muro del vantaggio toscano e Melandri, appena entrata, manda out il 23-21 toscano. Loda trova il set point, Marcon annulla il primo poi chiude Alberti 25-22

Aggiornamento - Alberti manda in rete il servizio regalando il 17-13 a Piacenza, quindi Belien mura Pietersen per il 18-13. Il diagonale di Sorokaite vale il 19-15 poi Belien porta la Nordmeccanica a condurre 20-15

Aggiornamento - Piacenza non rallenta e il muro delle biancoblù vale il 14-8 con Chiappafreddo che ferma il gioco. La sosta serve: Scandicci difende bene e rigioca trovando il 12-15 con Nikolova

Aggiornamento - Avvio sprint di Piacenza che si porta subito avanti 5-1. Poi Meijners subisce il muro del 5-4 e Sorokaite manda out il 5-5. Nuovo allungo delle padrone di casa con il mani e fuori di Marcon per il 9-6. E' una Nordmeccanica implacabile, con Sorokaite che in diagonale firma il 12-7

Aggiornamento - Gaspari manda in campo Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto, Belien e Bauer al centro, Marcon e Meijners di banda con Leonardi libero

Non ci sono appelli: chi vince affronta Bergamo in semifinale, chi perde ha concluso la stagione. Nordmeccanica e Scandicci si affrontano per gara3 dei quarti di finale play off: al PalaBanca squadre in campo per il riscaldamento in un incontro che si preannuncia bollente.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento