menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesca Ferretti, da due stagioni a Piacenza (foto Rubin per lvf)

Francesca Ferretti, da due stagioni a Piacenza (foto Rubin per lvf)

Ferretti: «Avevo già trovato l'accordo per rimanere»

Si parla ovviamente anche di Piacenza e della situazione che sta interessando la Rebecchi Nordmeccanica con Francesca Ferretti, protagonista a Telereggio della trasmissione Buongiorno Reggio. La campionessa d’Italia, che solo pochi giorni fa ha...

Si parla ovviamente anche di Piacenza e della situazione che sta interessando la Rebecchi Nordmeccanica con Francesca Ferretti, protagonista a Telereggio della trasmissione Buongiorno Reggio. La campionessa d’Italia, che solo pochi giorni fa ha cucito il quinto Tricolore della carriera sulla maglia, ricorda gli esordi e le tappe a Ravenna, Perugia, Modena, Torino e Pesaro fino ad arrivare a Piacenza.
«Per tutti noi - spiega Francesca - è stata una doccia fredda. Avevo già trovato l’accordo per rimanere, invece all’improvviso abbiamo saputo che la società non c’è più. La situazione è così da anni nella pallavolo italiana e questa è la nostra vita».
Il futuro non è ancora chiaro, ma la Ferretti si sta già muovendo, a testimonianza che l’esperienza a Piacenza è definitivamente conclusa. «Restare in Italia non è così semplice. Un’esperienza all’estero non l’ho mai esclusa, ma al momento non c’è niente di certo».

Federica Valeriano invece ha commentato la chiusura di Piacenza sul suo sito, con un post dal titolo emblematico: La conclusione.
Queste le parole della schiacciatrice:
Avrei voluto fare i dovuti ringraziamenti dopo qualche giorno dalla vittoria ma, purtroppo, non avranno lo stesso sapore che mi aspettavo.
Un anno pieno, fatico ma, nello stesso tempo incredibile.
Tante ore passate in palestra, lacrime di gioia, alcune di desolazione altre cariche di voglia di arrivare al tricolore.
Momenti di tensione alternati ad altri di soddisfazione.
Momenti in cui tutto sembrava prendere la piega sbagliata, altri in cui il vento sembrava soffiasse sempre e comunque in poppa.
Momenti che… non mi scorderò mai!!!
Li ho vissuti con una società che non ci ha fatto mancare niente, uno staff strepitoso, un gruppo di ragazze unite nello stesso obbiettivo e, un gruppo sempre maggiore, di tifosi che non hanno mai smesso un attimo di sostenerci.

Un grazie lo voglio dire ora… ora che sembra che tutto sia svanito in una bolla di sapone.
Io non voglio giudicare o esprimere pareri… ma permettetemi solo di dar voce ad una sensazione che da un paio di giorni riempie il mio cuore: è un vero peccato che una realtà solida, ben costruita e ben "progettata" come Piacenza possa mollare tutto.. un vero peccato. Mi spiace!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento