menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: il tecnico Gaspari, la capitana Bauer, il presidente Cerciello, l'assessore Cisini e il direttore generale Varacca (f. Rovellini)

Da sinistra: il tecnico Gaspari, la capitana Bauer, il presidente Cerciello, l'assessore Cisini e il direttore generale Varacca (f. Rovellini)

Cisini: «Con Nordmeccanica per far conoscere Piacenza in Europa»

Finalmente le parole, le intenzioni e i buoni propositi si trasformano in realtà. Di utilizzare lo sport per fare conoscere il nostro territorio, i suoi prodotti e le tante qualità nascoste, di sfruttare una cassa di risonanza di...


Finalmente le parole, le intenzioni e i buoni propositi si trasformano in realtà. Di utilizzare lo sport per fare conoscere il nostro territorio, i suoi prodotti e le tante qualità nascoste, di sfruttare una cassa di risonanza di livello internazionale a costo zero per l’amministrazione pubblica, si parla da tempo. Inizialmente è stato il calcio, con l’era Garilli e l’incredibile pubblicità garantita dalla Serie A, a far conoscere al grande pubblico che Piacenza non era in Lombardia e che anche in questo angolo d’Emilia si poteva pensare in grande. Nelle stagioni più recenti è toccato alla pallavolo prendere il testimone, con la squadra maschile prima e quella femminile negli anni successivi capace di portare il nome della città in tutta Europa, da Parigi a Mosca passando per Vienna.

Adesso finalmente alle intenzioni si associano i fatti: l’assessore allo sport Giorgio Cisini si presenterà al gate in tutte le trasferte della Nordmeccanica, seguendo la squadra nell’avventura europea per intavolare trattative con realtà economiche e culturali delle realtà affrontate sul campo dalla formazione di Gaspari. «Viaggerò con il gruppo e sfrutterò i due giorni all’estero per incontrare enti e associazioni con l’obiettivo di promuovere il nostro territorio». Si partirà da Francia (Le Cannet, alla periferia di Cannes), Romania (con il Blaj) e soprattutto Mosca, le prime sfide già programmate nel girone eliminatorio. Ma se la Nordmeccanica proseguirà il cammino in Champions League, e ne ha tutte le possibilità, le opportunità di costruire ponti anche verso altri Paesi ci sono tutte.
«Avevamo parlato di questa ipotesi nei mesi scorsi con il presidente Antonio Cerciello - spiega Cisini - e avevo dato la mia completa disponibilità. Accompagnerò il team e durante le trasferte cercheremo di incontrare amministratori e chiunque sia interessato ad ascoltarci per valorizzare la nostra città non solo da punto di vista sportivo, aspetto su cui sta già lavorando molto bene Nordmeccanica, ma anche economico e culturale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento