Questo sito contribuisce all'audience di

Champions - Una grande Nordmeccanica supera Mosca

Quando batti una squadra che manda in campo buona parte della Russia campione d’Europa i commenti non servono, è sufficiente guardare il risultato. Ma i sorrisi in casa Nordmeccanica dopo la vittoria 3-1 con la Dinamo Mosca vanno...

L'entusiasmo di Piacenza nella sfida con Mosca (f. Rovellini)

Quando batti una squadra che manda in campo buona parte della Russia campione d’Europa i commenti non servono, è sufficiente guardare il risultato. Ma i sorrisi in casa Nordmeccanica dopo la vittoria 3-1 con la Dinamo Mosca vanno oltre i tre punti che rendono molto più semplice il cammino in Champions. Perché la squadra di Gaspari mostra di essere capace di trovare risorse da ogni fondamentale: si parte con una grande difesa, si prosegue con un servizio decisivo, si conclude con un attacco composto da potenza, precisione e astuzia. E qualunque sia la parte da cui inizi a leggere, si finisce sempre con una palla a terra nel campo avversario. C’era la grande paura del mastodontico muro russo, ma a fronte dei 12 punti subiti ci sono le decine di colpi con cui Piacenza utilizza le mani avversarie per sfruttare a proprio vantaggio le enormi qualità fisiche delle avversarie.

ALTERNATIVE - Marcon è maestra in questo tipo di conclusioni, ma anche Sorokaite fin dal fischio d’inizio alterna i colpi impedendo alla Dinamo di capirci qualcosa. E bravissima è pure la Meijners, colpita ma non affondata nei primi due set dal servizio avversario e capace di riprendersi dal terzo, chiudendo con 18 palloni a terra. Poi è anche vero che il terminale offensivo più temuto di Mosca, la Obmochaeva, commette una serie interminabile di errori per lei inusuali, ma questi saranno problemi di Panchenko, mentre sono meriti della Nordmeccanica aver scaraventato fuori dalla gara la regista Kosianenko.

PREVISIONI - «Siamo sinceri, tre punti non erano in preventivo» ammetterà Gaspari a fine incontro. Ma le piacentine se li meritano tutti, perché dopo un primo set in cui praticamente non si gioca e in campo ci sono solo le padrone di casa, inizia la partita vera. Le biancoblù sono brave a non farsi trovare impreparate dopo l’avvio tutto in discesa, barcollano di fronte a una Dinamo che pare aver innestato definitivamente la marcia superiore ma restano aggrappate alla partita recuperando dal 15-20 al 21-23 prima di subire l’1-1. L’avvio di terzo set sembra far pendere la gara dalla parte delle ospiti, poi ecco la serie decisiva al servizio di Marcon che cambia l’incontro. «Non scelgo un fondamentale o un momento chiave, direi che siamo stati bravi di squadra per tutto l’incontro» gongola Gaspari. Verissimo, però proprio quello sembra il momento clou che cambia l’inerzia della sfida.

CAMMINO - Poi si lotta ancora, quarto set compreso, ma Piacenza dà l’impressione di avere in mano la partita, perché Meijners torna ai suoi livelli dopo due set complicati, Belien si scatena e i 20 punti di Sorokaite testimoniano di una gara da incorniciare. La Nordmeccanica c’è e adesso il cammino di Champions è molto meno complicato del previsto.

PIACENZA – MOSCA 3-1
(25-15, 21-25, 25-20, 25-20)
NORDMECCANICA PIACENZA: Marcon 9, Bauer 13, Ognjenovic 4, Meijners 18, Belien 11, Sorokaite 20; Leonardi (L), Valeriano. Ne: Melandri, Poggi (L), Petrucci, Pascucci e Taborelli. All. Gaspari
DINAMO MOSCA: Lyubushkina 3, Kosianenko 1, Markova 14, Fetisova 11, Obmochaeva 18, Bavykina 14; Romanenko (L), Lazareva, Shcherban, Vetrova 1. Ne: Morozova, Malova (L) e Moroz.
ARBITRI: Akinci (Tur) e Fischer (Ger)
NOTE: Spettatori 2150, incasso 9800. Durata set: 25’, 27’, 26’, 26’; tot. 144’.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Fallo di doppia alla regista russa, Piacenza si porta 20-18. Ace di Bauer per il 23-19, poi Sorokaite chiude per il 3-1.

Aggiornamento - Il muro di Sorokaite porta la parità a 13. Quindi le russe sbagliano e poi Belien ferma l'attacco della Dinamo per il 15-13 e spara a terra la fast del 16-15

Aggiornamento - Ace Meijners e Piacenza si porta 6-3, poi un'azione non perfetta consente a Mosca di mettere la freccia per l'8-7

Aggiornamento - Il lungo black out di Mosca sembra aver deciso la terza frazione: pallonetto di Sorokaite per il 23-16. Ma le russe non mollano e risalgono 20-24 con Gaspari che ferma il gioco. Poi Meijners chiude 25-20

Aggiornamento - Ace di Marcon e parità a 15, quindi l'errore di Obmochaeva vale il primo vantaggio piacentino del set. Poi la Nordmeccanica allunga con la serie al servizio di Marcon e il mani-fuori di Meijners per il 18-15. Mosca commette tre errori marchiani e le padrone di casa volano 21-15

Aggiornamento - Il pallonetto di Meijners vale il 10-12 per Piacenza che continua a inseguire, poi un errore di Obmochaeva regala l'11-12

Aggiornamento - Adesso Piacenza fatica a reggere il passo delle russe e la sola Sorokaite non basta per respingere gli assalti della Dinamo che vola 8-5

Aggiornamento - L'errore di Marcon, che manda fuori un lungolinea, porta le russe avanti 20-15 e Piacenza a chiedere tempo. Sbaglia anche Meijners in ricezione, sostituita da Valeriano. L'errore di Obmochaeva porta la Nordmeccanica 19-23. Bauer trova in fast il 21-23, ma il muro su Meijners e l'errore di Sorokaite consegnano il 25-23 alle ospiti

Aggiornamento - Dopo aver concluso la rimonta Piacenza si rilassa per un paio di punti e con Mosca non te lo puoi permettere. Soprattutto se cresce Obmochaeva, che trascina le compagne fino al 16-13. Ancora un errore di Meijners in ricezione, in difficoltà nel fondamentale, permette alla Dinamo di firmare il 18-14

Aggiornamento - Il muro a uno di Bauer su Obmochaeva riporta in partita Piacenza: 7-10. Poi Lyubushkina manda out l'attacco dell'8-10 e Marcon pareggia a 10

Aggiornamento - Nel primo set si vede una Dinamo troppo brutta per essere vera e infatti al ritorno in campo dopo pochi istanti Gaspari deve già fermare il gioco perché Mosca è avanti 5-1. A soffrire è soprattutto la ricezione delle piacentine. Meijners trova l'ace del 4-7, ma il muro su Marcon porta le formazioni allo stop tecnico con le ospiti avanti 8-4

Aggiornamento - Un delizioso lungolinea di Sorokaite porta Piacenza a condurre 20-14 in un primo set che sembra deciso quando Sorokaite trasforma nel 22-14 un bel servizio di Belien, che replica con il doppio ace del 24-14 quindi Bauer chiude 25-15

Aggiornamento - In questa prima fase Piacenza è nettamente superiore alle avversarie; lo conferma la fast di Bauer che regala alle padrone di casa il 16-9

Aggiornamento - Mosca fatica parecchio in tutti i fondamentali; Markova manda out il 12-6, Sorokaite trova l'ace che lancia Piacenza 13-6 e poi anche l'attacco difficilissimo da seconda linea che impatta sul muro russo prima di finire out: 15-6

Aggiornamento - Piacenza parte a velocità doppia e nonostante un paio di imprecisioni doppia le russe 8-4 con un bel lungolinea di Marcon. Ognjenovic trova buone risposte da tutte le proprie attaccanti. Ma soprattutto la Nordmeccanica è attentissima in difesa e riesce a rigiocare tantissimi palloni, volando fino al 10-4 ancora con Marcon

Aggiornamento - Gaspari manda in campo la stessa formazione dei primi appuntamenti ufficiali. Giocano Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto, Bauer e Belien al centro, Marcon e Meijners di banda con Leonardi libero

Squadre in campo per il riscaldamento al PalaBanca per l'esordio in Champions League della Nordmeccanica, che affronta la Dinamo Mosca composta in gran parte da atlete capaci di vincere il titolo europeo con la Russia.
Dalle 20.30 segui il live della gara
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento