Questo sito contribuisce all'audience di

Champions - Nordmeccanica con la DInamo Mosca

E’ un girone di vecchie conoscenze quello che affronterà la Nordmeccanica in Champions. Ci sarà la Dinamo Mosca, a cui ormai la formazione piacentina è abbonata (due incroci negli ultimi due anni), il Le Cannet dell’ex tecnico Riccardo Marchesi...

Antonio Cerciello, presidente onorario, con il presidente Vincenzo Cerciello (a destra)
E’ un girone di vecchie conoscenze quello che affronterà la Nordmeccanica in Champions. Ci sarà la Dinamo Mosca, a cui ormai la formazione piacentina è abbonata (due incroci negli ultimi due anni), il Le Cannet dell’ex tecnico Riccardo Marchesi (con un confronto anche in Challenge) e, questa è la novità, le rumene del Blaj. Considerato che Piacenza, iscritta solo grazie a una wild card, partiva in ultima fascia non si può dire che sia andata male.
Lo conferma anche il tecnico Marco Gaspari: sa che in Europa non esistono gare semplici, ma sa anche che le sfide si dividono in complicate e quasi impossibili. E quest’ultima categoria è da evitare. «Diciamo che partendo con una wild card - spiega il tecnico delle piacentine - correvamo il rischio di essere inseriti in un raggruppamento estremamente complesso. Il sorteggio ci ha messo di fronte avversarie non semplici, ma direi che siamo stati abbastanza fortunati».

Quindi passa ad analizzare le compagne di viaggio continentali. «Con la Dinamo Mosca ci giochiamo la rivincita dopo l’eliminazione dello scorso anno. Io sono arrivato in panchina pochi giorni prima della gara di ritorno con le russe, speriamo di riuscire a vendicarci».
Con il Le Cannet sarà invece un derby italiano in panchina, visto che alla guida delle transalpine c’è l’ex “piacentino” Marchesi: «E’ una formazione che ultimamente ha registrato una crescita esponenziale, tanto che per la prima volta è riuscita a vincere la Coppa di Francia superando il Cannes».
Per la terza fascia Gaspari aveva un solo desiderio: «Speravo di evitare lo Zurigo, la squadra che due anni fa eliminò Piacenza. Ci siamo riusciti e direi che è andata abbastanza bene. Il raggruppamento più tosto? Sulla carta mi sembra quello in cui è inserita Casalmaggiore, con Eczacibasi e Police che si sono rinforzate mentre anche le casalasche stanno dando vita a una formazione di spessore internazionale».
Nordmeccanica fortunata anche dal punto di vista logistico: da ottobre a dicembre sono in calendario 17 partite e diventava fondamentale trovare avversarie europee non lontanissime. «Sono trasferte relativamente semplici, adesso possiamo iniziare a programmare la stagione tenendo presente che nei primi due mesi avremo una serie interminabile di appuntamenti».

Questi tutti i gironi di Champions
Pool A
Dinamo Kazan, Lokomotiv Baku, Allianz Mtv Stuttgart, Azerrail Baku
Pool B
Vakifbank Istanbul, Pge Atom Trefl Sopot, Agil Volley Novara, Calcit Kamnik
Pool C
Eczacibasi Vitra Istanbul, Chemik Police, Vbc Casalmaggiore, Agel Prostejov
Pool D
Uralochka-Ntmk Ekaterinburg, Rc Cannes, Volero Zürich, Vizura Beograd
Pool E
Fenerbahce Grundig Istanbul, Telekom Baku, Dresdner Sc, Impel Wroclaw
Pool F
Dinamo Moscow, Rocheville Le Cannet, Cs Volei Alba Blaj, Nordmeccanica Piacenza


Il sorteggio in diretta
Aggiornamento - Le avversarie sono le rumene del Blaj, le francesi del Le Cannet e le russe della Dinamo Mosca

Aggiornamento - Nordmeccanica inserita nella pool F, è stata l'ultima squadra a essere estratta del proprio gruppo. Adesso si attendono le avversarie

Aggiornamento - Come di consueto nella fase iniziale della cerimonia vengono consegnati i premi a giocatori e giocatrici che si sono messi in luce nell'ultima edizione. A breve il sorteggio

Iniziato il Gala della Cevv, durante il quale si procederà al sorteggio dei gironi di Champions League. Un sorteggio che interessa la Nordmeccanica; la squadra piacentina dopo due partecipazioni consecutive come vincitrice dello scudetto ha ottenuto una wild card per prendere parte anche il prossimo anno alla manifestazione europea più prestigiosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento