Questo sito contribuisce all'audience di

Champions - Mosca annienta la Nordmeccanica

«Dovremo essere spavaldi» aveva anticipato Marco Gaspari presentando la sfida con Mosca. Non ci riesce la Nordmeccanica, venendo sorpresa in ricezione dall’aggressività delle russe e pagando con il primo posto nel girone una gara in cui Piacenza...

Il muro di Fetisova, Ognjenovic non può fare niente (f. cev.lu)
«Dovremo essere spavaldi» aveva anticipato Marco Gaspari presentando la sfida con Mosca. Non ci riesce la Nordmeccanica, venendo sorpresa in ricezione dall’aggressività delle russe e pagando con il primo posto nel girone una gara in cui Piacenza dimostra di potersela giocare alla pari con le avversarie solamente nel terzo set. Nei primi 50 minuti in campo c’è solamente la Dinamo, che dai nove metri prende di mira principalmente Meijners ma riesce comunque a mandare in crisi tutta la seconda linea emiliana. E’ una sensazione nuova per le biancoblù, che proprio sulla ricezione hanno costruito le proprie fortune e la possibilità di attaccare con centrali, bande e opposto senza dare punti di riferimento a chi si trova dall’altra parte della rete. Invece proprio di fronte a uno dei muri fisicamente più forti la Ognjenovic per buona parte della gara è costretta a giocate scontate, perché ha come primo pensiero quello di rincorrere palloni in giro per il campo (e spesso anche fuori) senza avere la possibilità di gestire al meglio le proprie giocatrici. Ne fa le spese tutta la squadra, con Marcon che non riesce a mettere a tabellino nemmeno un punto e le altre attaccanti di palla alta costrette a rischiare i colpi per superare un muro avversario spesso piazzato al meglio.

SICUREZZA - In realtà quando la Nordmeccanica riesce a servire bene anche la ricezione di Mosca non sembra impeccabile, ma la squadra di Gaspari viene affossata troppo presto e come è naturale che sia in queste occasioni perde sicurezza e di conseguenza pure un po’ di coraggio. Anche perché oltre al servizio la Dinamo ha un attacco stellare, tiene ritmi indiavolati e nelle poche occasioni in cui si trova in difficoltà è sufficiente alzare la palla sopra la rete nella zona in cui si trova Obmochaeva che pensa lei a metterla a terra. Per l’opposto, che gioca con il nome Goncharova sulla schiena e sembra davvero siano due persone invece di una visto come attacca, arrivano 23 punti ma soprattutto una continuità impressionante nello spingere la testa della Nordmeccanica ben sotto il pelo dell’acqua non appena le piacentine provano a prendere una boccata d’ossigeno.

CARATTERE - La Dinamo di oggi è troppo forte per questa Piacenza, anche se le ospiti meritano i complimenti per la reazione mostrata nel terzo set. E’ uno degli aspetti che permette di pensare positivo in casa Nordmeccanica: dopo due frazioni senza speranza le biancoblù trovano la forza di reagire, rimanendo aggrappate alle magliette delle russe fino allo sprint finale. L’altro sorriso arriva da una prova ancora sopra le righe di Yvon Belien: la centrale fra campionato e nazionale non si ferma da mesi, ma conferma di attraversare un eccellente momento e anche contro una delle migliori formazioni europee estrae dal cilindro una prova eccellente e 15 punti a tabellino.
La sconfitta con Mosca brucia anche perché la Dinamo scippa proprio all’ultimo istante il primato nel girone a una Piacenza fino a questo momento impeccabile. Adesso la Nordmeccanica affronta il sorteggio di giovedì da seconda nel raggruppamento e vede aumentare i rischi di trovarsi di fronte già nei play off a 12 una delle corazzate della Champions. L’obiettivo è fare strada in Europa e per riuscirci la gara di Mosca ha fatto capire che questa squadra parte da ottime basi ma deve ancora crescere.

DINAMO MOSCA-NORDMECCANICA 3-0
(25-18, 25-17, 25-22)
DINAMO MOSCA: Shcherban 10, Fetisova 11, Obmochaeva 23, Garay 13, Lyubushkina 4, Kosianenko 1; Malova (L). Ne: Morozova, Bavykina, Markova, Romanenko (L), Vetrova, Lazareva e Moroz. All. Panchenko
NORDMECCANICA PIACENZA: Marcon, Bauer 11, Ognjenovic 1, Meijners 11, Belien 15, Sorokaite 10; Leonardi (L), Valeriano. Ne: Melandri, Poggi, Petrucci, Pascucci e Taborelli. All. Gaspari
ARBITRI: Krticka (Cze) Burkiewicz (Pol)
NOTE - Spettatori: 1900. Durata set: 24’, 24’, 27’; tot. 75’

La gara punto a punto
Aggiornamento - La solita Goncharova dalla seconda linea firma il 22-20 Mosca, ma Belien accorcia e Garay in pipe mette a terra il 23-21. Bellissimo schema che porta Meijners senza muro per il 23-22. Sorokaite subisce il muro del 24-22 Mosca che poi chiude con un ace per il 3-0 che relega Piacenza al secondo posto nel girone.

Aggiornamento - Ancora Bauer in veloce e Piacenza c'è: 18-19. Poi la francese cambia colpo e in fast guadagna il pari a 19 e quello successivo a 20

Aggiornamento - Piacenza nel terzo set è bravissima a non arrendersi e con il servizio di Belien, il muro di Bauer e un'attentissima Sorokaite in attacco pareggia a 16 prima di commettere un'incredibile ingenuità con Marcon e Bauer, che si toccano su un bagher regalando il 17-16 alle russe

Aggiornamento - Il diagonale non forzato di Meijners finisce out per il 15-11 russo, quindi la solita Goncharova spara a terra l'imprendibile lungolinea del 16-12

Aggiornamento - Sul 10-7 Piacenza può rientrare in partita, ma Mosca difende due palloni impossibili e poi Garay mura Bauer per l'11-7. La gara si alza di livello, ma l'attacco di Sorokaite finisce out: 12-8 Mosca. Però Piacenza finalmente reagisce e con Meijners trova il punto dell'11-12. Ma basta un attimo per ritrovarsi ancora distanti: due azioni e Mosca vola ancora 14-11

Aggiornamento - L'avvio di Piacenza sembra presagire a un set combattuto, ma già sul 2-0 la Nordmeccanica va in difficoltà. Le padrone di casa piazzano un parziale di 4-0 e Gaspari chiama subito il tempo. Senza dubbio le ospiti hanno perso anche un pizzico di entusiasmo, come confermano i punti subiti in sequenza su pallonetto e su mancata copertura a muro: 6-3 Mosca. Goncharova è imprendibile e mette a terra anche l'8-3

Aggiornamento - Una scatenata Goncharova trova il 22-16 e il successivo diagonale del 23-16. Chiude Garay con l'attacco del 25-17

Aggiornamento - Sorokaite prova a prendere per mano la squadra in attacco e la sua pipe vale il 14-19. Ma le russe non rallentano e mettono per terra la palla con grande continuità trovando il 20-14

Aggiornamento - Fé Garay mette a terra il 15-8, con Piacenza che riesce a passare con discreta continuità solamente grazie ai centrali come dimostrano i due punti di Belien per il 10-15. Poi ancora un pallonetto della brasiliana vale il 16-10 con Gaspari che inserisce Valeriano in seconda linea per Meijners

Aggiornamento - Niente da fare, la Nordmeccanica fatica enormemente in ricezione e con la palla staccatissima diventa impossibile giocare contro il muro altissimo delle russe. Prima Meijners e poi Marcon in difficoltà in seconda linea, Mosca vola 12-6

Aggiornamento - Nel secondo set Piacenza parte discretamente, ma contro questa Dinamo non basta. O si gioca al massimo o si va sotto, come succede con l'ace su Meijners che vede le russe condurre 7-3. Poi sull'attacco di Sorokaite l'arbitro dice che il muro non ha toccato e la Dinamo vola 8-4

Aggiornamento - Un lungolinea spaziale di Fé Garay vale il 20-12 Mosca, quindi Meijners manda out l'attacco successivo, ma il problema principale rimane la ricezione anche per merito di un ottimo servizio delle russe. Belien prima in attacco e poi con il servizio annulla due set point, quindi il muro di Piacenza ferma Goncharova regalandosi il 17-24. L'opposto russo manda out il 18-24 ma il lungolinea di Sorokaite finisce out e regala il 25-18 alle padrone di casa

Aggiornamento - L'ace di Sorokaite riporta sotto la Nordmeccanica, poi un'ingenuità delle piacentine permette a Goncharova di mettere a terra il pallone, quindi Meijners subisce l'ace del 15-10 Mosca e Marcon viene murata per il 16-10. Al termine dell'azione più lunga e spettacolare della gara le padrone di casa volano 18-10 e Gaspari chiama il time out

Aggiornamento - In questa prima fase è la battuta a fare la differenza: Mosca, come prevedibile, prende di mira Meijners che soffre, la Nordmeccanica fatica a rigiocare e dopo aver piazzato un parziale di 4-0 lo subisce, con le padrone di casa nuovamente avanti 12-8

Aggiornamento - Piacenza parte male in ricezione, subisce 3 ace nei primi 7 punti e al primo tempo tecnico è sotto 8-4 con una pipe di Gontcharova. Poi grazie a un ace di Belien le piacentine pareggiano a 8 con Mosca che chiama tempo

Aggiornamento - Come previsto, nessuna novità nel sestetto iniziale, Gaspari manda in campo la stessa formazione delle ultime uscite con Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto, Belien e Bauer centrali, Marcon e Meijners di banda e Leonardi libero

Nordmeccanica in campo allo Sports Palace Druzhba di Mosca per l'ultimo incontro del girone eliminatorio di Champions. Piacentine al comando del raggruppamento, russe al secondo posto; alla formazione di Gaspari è sufficiente vincere due set per chiudere al comando e garantirsi un accoppiamento sulla carta più semplice nei play off a 12.
Dalle 17 segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento