Questo sito contribuisce all'audience di

Gossolengo espugna il campo di Lecco e vola al comando da sola. VIDEO

Alla Pavidea la sconfitta inattesa in casa di Marudo costa il primato in classifica. La Canottieri Ongina rischia con Milano ma vince al tie break, nuovo ko per l'Alsenese

La festa del Busa Gossolengo

Una serata difficile per un match che si è rivelato molto complesso, quasi sempre in salita. Con esperienza, carattere e caparbietà, però, la corrente è stata risalita fino a spuntarla al tie break e a portare a casa due punti sudati e preziosi. Brividi alla Candy Arena di Monza per la Canottieri Ongina, che ha potuto esultare solamente dopo il 16-14 al tie break contro i giovani della Veneto Gas&Power Milano allenati da Liano Petrelli. Al cospetto della formazione giovanile del Vero Volley (club di Superlega), i gialloneri monticellesi sono andati sotto prima 1-0 e poi 2-1, riuscendo sempre a ribattere nel secondo e nel quarto parziale, prima di rimontare anche nel set corto decisivo.

In apertura, infatti, i brianzoli sono riusciti a spuntarla 25-23 facendo leva anche sul tipico entusiasmo giovanile, mentre la formazione di Botti ha pareggiato i conti con il 22-25 del secondo parziale. Difficile, invece, il compito della Canottieri Ongina nel terzo set, con troppi errori in battuta (sei) e un muro inefficace, così la formazione di Petrelli ne ha approfittato per avanzare 25-22 e 2-1. Veemente la reazione nel quarto set, vinto dai piacentini con il punteggio di 13-25 che ha condotto al tie break. Set corto vibrante, con una palla break miracolosamente salvata da Bara Fall in rovesciata ben oltre la linea di fondo con successivo contrattattacco out dei padroni di casa, poi il braccio di ferro vinto 16-14 dalla Canottieri Ongina. Grazie al guizzo finale, i ragazzi di Massimo Botti hanno centrato la quinta vittoria in altrettante partite, restando al terzo posto ora a -2 dalla coppia di testa formata da Cisano e Montichiari (a punteggio pieno con 15 punti). Sabato alle 21 i gialloneri riceveranno la visita proprio della Tipiesse Mokamore Cisano in un match che non solo rappresenta uno scontro diretto per i primi posti, ma che rievoca anche i bellissimi ricordi della finale play off della scorsa stagione, vinti dalla Canottieri Ongina per la storica promozione in A2, poi seguita dalla rinuncia.

GUARDA L'INCREDIBILE AZIONE CON LA ROVESCIATA DI BARA FALL

VENETO GAS&POWER MILANO-CANOTTIERI ONGINA 2-3

(25-23, 22-25, 25-22, 13-25, 14-16)

VENETO GAS&POWER MILANO: Galliani 12, Mazza 18, Arasomwan 22, Mariotti 9, Giampietri 8, Giussani 2, Taramelli (L), Ceccato, Falgari, Meneghello 1, Focosi 1. N.e.: Lucherini. All.: Petrelli

CANOTTIERI ONGINA: Nasari 11, De Biasi 11, Cardona 23, Caci 20, Fall 15, Parisi 3, Cerbo (L), Bonola 2, Pazzoni, Binaghi. N.e.: Miranda, Filipponi. All.: Botti

ARBITRI: Pasciari e Varriale

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NOTE: Durata set: 28’, 26’, 29’, 24’, 22’ per un totale di 2 ore 9 minuti di gioco. Veneto Gas&Power Milano: battute sbagliate 14, ace 4, ricezione positiva 49% (perfetta 35%), attacco 49%, muri 9, errori 27. Canottieri Ongina: battute sbagliate 16, ace 5, ricezione positiva 54% (perfetta 41%), attacco 47%, muri 11, errori 26.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento