Questo sito contribuisce all'audience di

Pallanuto - Piacenza, arriva la capolista. Azzimonti: «Gara difficile ma possiamo giocarcela»

Difficilissimo impegno casalingo di oggi alla Raffalda (ore 17) contro Busto, una delle tre squadre che guidano a pari punti la classifica

Nella foto Azzimonti in azione nella sua porta

Il Piacenza esce dalla brutta e dolorosa trasferta di Milano e si trova già di fronte al difficilissimo impegno casalingo di oggi contro una delle tre squadre che guidano a pari punti la classifica e cioè il Busto. Ma si sa, ed era stato ampiamente detto, che questo campionato è sicuramente livellato verso l’alto e che offrirà spunti e sorprese per tutta la stagione.
Con mezza squadra fuori uso (Cighetti problemi alla schiena, Damonte fuori per problemi di lavoro e Merlo costola incrinata) l’Everest si lecca ancora le ferite della partita scorsa. Chi l’ha vista bene stando tra i pali per difendere la propria porta è l’estremo difensore Azzimonti.     

In poco tempo si passa dalle stelle alle stalle; cosa è successo a tuo parere a Milano?

“A Milano abbiamo giocato molto male. Secondo me abbiamo risentito delle dimensioni della vasca e abbiamo pagato la nostra inesperienza contro giocatori molto più maturi e maliziosi di noi. Forse anche l’assenza di due giocatori importanti per il nostro gioco, come Cighetti e Binelli, ha condizionato la nostra prestazione.”

Quali sono gli errori sui quali potete riparare meglio ed al più presto?

“Sicuramente dobbiamo migliorare la fase offensiva ed in particolare le superiorità numeriche. Ci affidiamo troppo alle conclusioni dei singoli e spesso tiriamo in modo affrettato senza costruire coralmente le azioni. In difesa a volte paghiamo qualche errore individuale e di concentrazione, anche del portiere”.

Tra facili entusiasmi e partite andate male ci si dimentica forse che voi siete una neo promossa e che quindi tutto sommato al momento le cose non vanno male. Giusto?

“Si infatti, non dobbiamo montarci la testa. Molti di noi, tra cui il sottoscritto, sono alla prima esperienza in serie C. In un campionato così equilibrato l’esperienza nella gestione delle situazioni difficili è fondamentale. È vero che in squadra ci sono giocatori molto forti per la categoria, ma dobbiamo cercare di rimanere umili e continuare a lavorare come squadra.”

Alle 17.00 di sabato alla Raffalda arriva un’altra grande del campionato. Come vedi questa difficile partita?

“Busto è una delle favorite per la vittoria del campionato e ha alcuni giocatori di categoria superiore, ma secondo me possiamo giocarcela. Abbiamo dato del filo da torcere a Vigevano, possiamo mettere in difficoltà anche loro. L’importante è restare concentrati e giocare da squadra dall’inizio alla fine della partita.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’allenatore del Busto Salonia ha intanto fatto pretattica affermando che il Piacenza è tra le squadre favorite di questa stagione, dimenticando forse che il sette di Van der Meer ha perso due pedine della squadra della stagione scorsa con due nuovi arrivi importanti, uno dei quali però utilizzato solo nelle partite fuori casa, e che comunque è una squadra molto giovane e soprattutto una neo promossa. La partita contro il Busto avrebbe sicuramente potuto offrire maggior spettacolo con un Piacenza al completo, ma oggi alle 17.00 alla Raffalda, ai piacentini, depauperati di tre importanti pedine, dovranno mettercela tutta per ribaltare una bilancia che pende dalla parte degli ospiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento