rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Pallanuoto

Pallanuoto - Tra Piacenza e Bergamo termina in parità, 9 a 9

Biancorossi con poca determinazione, arriva solo un punto

Piacenza Pallanuoto 2018 scende in acqua senza determinazione e riesce a prendersi un solo punto. I bergamaschi formano una squadra giovane che lotta fino alla fine e da questo punto di vista hanno sicuramente meritato il pareggio strappato in extremis. La gara si svolge sempre sul filo dell’equilibrio anche nei due casi quando Piacenza riesce a raggiungere il doppio vantaggio. La volontà dei bergamaschi è limitata solo dalla giovane età che ne riduce l’esperienza, mentre per Piacenza Pallanuoto 2018 che nell’esperienza ha la sua forza deve recriminare sui troppi momenti di scarsa lucidità quando era proprio questa che serviva ed altalena fasi di gioco fluido e vivace ad altri dove sembra non funzionare niente ed anche la rosa a disposizione è sottoutilizzata. La piccola tragedia sportiva si produce al termine della gara: Piacenza è in vantaggio di due reti a 3 minuti dal termine, bisogna solo gestire al meglio; mancano 31 secondi quando gli avversari accorciano ed ancora l’imperativo è tenere la palla per 30 secondi. Sembra un copione Hollywoodiano quando i bergamaschi ad un solo secondo dal termine raggiungono il pareggio che sembrava impossibile.

Serie B Girone 1
Piacenza Pallanuoto 2018 - Pallanuoto Bergamo 9-9 (2-1, 1-2, 3-2, 3-4)

Piacenza Pallanuoto 2018: Bernardi, Branca, Nani, Giacobbe (2), Frodà, Lamoure, Merlo (2), Spadafora (1), Lombella, Molnar (2), Zanolli (1), Puglisi (1), Martini. All.: Di Gianni
Pallanuoto Bergamo: Cavagna, Carrara (1), Rocchi, Lorenzi (2), Barbuzzi, Trimarchi, Crotti, Baldi G. (1), Baldi L. (4), Clemente (1), Tadini, Cereda, Pozzi. All.: Foresti, 2° All.: Migliaccio
Arbitro Pavanetto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto - Tra Piacenza e Bergamo termina in parità, 9 a 9

SportPiacenza è in caricamento