Questo sito contribuisce all'audience di

Pallanuoto Promozione - Buona la prima uscita per Piacenza

L’Everest Piacenza Pallanuoto si rituffa nelle prime consuete amichevoli di stagione in vista della nuova imminente avventura che comincerà nella seconda metà di gennaio. Un'avventura che, dopo la rinuncia alla serie cadetta per la cronica assenza...

Pallanuoto Promozione - Buona la prima uscita per Piacenza - 1
L’Everest Piacenza Pallanuoto si rituffa nelle prime consuete amichevoli di stagione in vista della nuova imminente avventura che comincerà nella seconda metà di gennaio. Un'avventura che, dopo la rinuncia alla serie cadetta per la cronica assenza di un impianto natatorio in città, ripartirà dalla Promozione, un campionato dove una decina di squadre lotteranno per i primi due posti che danno accesso alla serie C.

Così dopo un lungo periodo di preparazione voluto dal lungimirante tecnico Van der Meer,  ora l'attenzione si sposta sua preparazione tattica e stasera a subire la forza straripante dei giovani piacentini è toccato al Cus Geas di Milano. La squadra piacentina infatti guidata dalla saggezza tattica di Falcone, attento regista, dall’eccellente condizione atletica di Cighetti, dalla forza tattica di Binelli, dalle parate di Carini, da un intrigante ed astuto Merlo, da un esperto Felissari, da un determinato Bianchi, da un sempre più completo Fanzini, da un caricatissimo Martini, da un ficcante Bacchi, da un grande lottatore come Lamoure, dal prezioso Asti e dai giovanissimi Sartori
e Covati, ha divorato i malcapitati ospiti che saranno tra l’atro uno degli avversari di questa prossima stagione.

Velocità, rapide ripartenze, tanto ritmo ed alcune belle giocate hanno reso la partita uno spettacolo piacevole agli occhi dei presenti, che hanno potuto vedere una squadra carica, tenace, determinata, aggressiva e nel complesso sufficientemente amalgamata. Conoscendo il tecnico piacentino siamo convinti che il settebello piacentino può ancora avere ampi margini di miglioramento, considerando sia la giovane età dei pallanuotisti che la generosa dovizia e dedizione che Van der Meer offre in questa nuova avventura. Certamente qualche meccanismo è ancora da perfezionare e qualche indecisione offensiva da limare ma a momento sembra che la squadra piacentina, pur priva di manifestate ambizioni, sia davvero una grande della stagione che inizierà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento