Questo sito contribuisce all'audience di

Pallanuoto - Piacenza imbattibile, piegata l'Amga

Continua la fuga dell’Everest Piacenza Pallanuoto che, con la vittoria in trasferta contro l’Amga Sport, mantiene non solo il primo posto in classifica, ma anche l’imbattibilità. Gli avversari sono consapevoli di affrontare una squadra temibile e...

Pallanuoto - Piacenza imbattibile, piegata l'Amga - 1
Continua la fuga dell’Everest Piacenza Pallanuoto che, con la vittoria in trasferta contro l’Amga Sport, mantiene non solo il primo posto in classifica, ma anche l’imbattibilità. Gli avversari sono consapevoli di affrontare una squadra temibile e provano a giocare la loro partita, senza paura, cercando di mandare in difficoltà i piacentini. Questo tentativo, inizialmente, sembra funzionare : l’Everest imposta una buona fase difensiva, tanto è vero che non subisce reti fino al terzo tempo, mentre sul versante opposto fatica, nei primi minuti, a costruire il proprio gioco. I ragazzi allenati di Van Der Meer portano pazienza, non si scoraggiano e chiudono meritatamente in vantaggio il primo parziale con due reti di scarto : a sbloccare il risultato ci pensa Falcone, bravo ad approfittare di una superiorità numerica ; Cighetti raddoppia, sfruttando al meglio un assist prezioso dello stesso Falcone. Dopo aver superato le difficoltà iniziali, l’Everest non si ferma più : i gol segnati da Alessio e Martini ipotecano il sesto successo consecutivo e anche la difesa a zona si rivela un’arma fondamentale. E’ più equilibrata, invece, la terza frazione, che si conclude con un pareggio parziale : ad aprire le mercature è una controfuga di Aliberti, che non sbaglia trovandosi solo davanti all’incolpevole Azzimonti. I piacentini, in breve tempo, replicano andando a segno con Felissari e Cighetti, entrambi in occasioni di superiorità numerica. Il secondo e ultimo gol dei padroni di casa è ad opera di Pozzoni, bravo a sfruttare un’espulsione temporanea ai danni dell’Everest, ma non è sufficiente per sperare in una rimonta. Nell’ultimo tempo, Alessio e Cighetti (quest’ultimo con una doppietta) centrano ancora una volta la porta difesa da Di Lorenzo e chiudono definitivamente la partita, costringendo l’Amga Sport ad arrendersi definitivamente. L’Everest prosegue il suo momento magico e cercherà di conquistare altri tre punti nel prossimo incontro, in programma sabato 19 Marzo in casa contro il Vimercate.

AMGA SPORT - EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 2 - 9 (0-2) (0-2) (2-2) (0-3)
Amga: Di Lorenzo, Toma, Porfidia, Marra, Maimone, Guffanti, Aliberti 1, Pozzoni 1, Genoni, Barbini, Bandini, Rossi, Bianchi. All. Separovic
Piacenza: Azzimonti, Asti, Alessio 2, Falcone 1, Martini 1, Bianchi, Merlo, Bacchi, Cighetti 4, Covati, Felissari 1, Lamoure,. All. Harry Van der Meer.
Sup Num: Amga 1/4 Piacenza 5/8
Rigori: Amga 0/0 Piacenza 1/1
Arbitro: Tessari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento