Questo sito contribuisce all'audience di

Pallanuoto - Partitona dell'Everest, ma alla fine esulta Treviglio (8-9)

Partita molto tirata nell'esordio di campionato, equilibrata, dal tono agonistico molto alto e con tanti colpi di scena. A vincere di misura però sono gli ospiti

Partenza falsa per il Piacenza che viene battuto di misura al termine di una partita dai due volti, che ha offerto grande spettacolo al numeroso pubblico presente, che alla fine ha lasciato la Raffalda esausto e sconsolato. Tutti i migliori ingredienti della pallanuoto hanno fatto la loro presenza in una partita molto tirata, equilibrata, dal tono agonistico molto alto e con tanti colpi di scena, esaltando così lo spettacolo ed accontentando (anche se poi c’è stato un finale amaro) il palato del pubblico piacentino.
Nelle parole del vicepresidente Roberto Gatti c’è il sunto del momento “Quest’anno non abbiamo nulla da perdere ed a far la differenza in questa partita è stata l’esperienza ma non la qualità . Io vedo il bicchiere mezzo pieno.”

La giovane squadra piacentina ha infatti giocato contro una compagine arcigna, forte fisicamente, esperta e cinica che ha trovato nel suo uomo di riferimento Malato, l’uomo che nel complesso ha fatto la differenza. Altro fattore importante ad aver portato a questo risultato i troppi errori in superiorità dove i piacentini hanno messo in evidenza tutta la loro difficoltà a credere in se stessi, proprio in una circostanza dove avevano sempre fatto molto bene.

La partita ha avuto un andamento sostenuto per i primi tre tempi dove gli ospiti si sono portati in vantaggio per ben due volte con tre lunghezze ed un quarto tempo esplosivo da parte dei piacentini che aveva rivoluzionato l’andamento della partita.  Nel primo tempo ad aprire le danze dopo soli trenta secondi è Trebez che attacca la zona da due e sorprende Azzimonti; dopo un minuto però il portiere piacentino serve squisitamente una palla ad Alessio che partito in controfuga batte poi Ferrari. Siamo ancora in una fase di studio e l’altro mancino Buongiorno porta in vantaggio il Piacenza (unica circostanza in tutta la gara) con un impeccabile tiro dal perimetro.  Il tempo si chiude con il pareggio degli ospiti in superiorità grazie ad un tiro dall’esterno di Tammaccaro.

Ma purtroppo per il Piacenza, sarà proprio il secondo tempo a permettere agli ospiti, sostenuti  dalle gesta del quarantacinquenne Malato, di prendere il largo grazie proprio alle reti del siciliano, che prima segna in superiorità con una colomba, e poi sorprende Azzimonti con un tiro improvviso dal perimetro. Tra queste due reti passano cinque minuti nei quali il Piacenza tenta ripetutamente di andare in gol con dei tiri da fuori ma spesso troppo prevedibili. Verso la fine del tempo ancora l’astuzia di Malato porta lo stesso ad attaccare Azzimonti , che aveva già difeso una volta la palla portandosi fuori dai pali, rubar palla ed a poter così tirare a porta vuota. Sul 2 a 5 la partita sembra prendere una piega difficile per i ragazzi di Van der Meer, ma Fanzini, guadagnatosi una espulsione, gioca un uno due rapido ed accorcia.

Terzo tempo parco di reti ma ancora a favore dei bergamaschi che si riportano a più tre grazie ad una rete di Trebiz in superiorità andando sul 3 a 6. Il Piacenza è privo di idee e solo un gesto dell’imprevedibile Bianchi, che ruba palla ad un avversario e vola a tu per tu contro Ferrari e riportando il Piacenza a meno 2. Il tempo però si chiude sul 4 a 7 a favore della Pallanuoto Treviglio che grazie a Tammaccaro ancora in superiorità realizza un gran gol. Quarto tempo esaltante per il numeroso pubblico della Raffalda che si ricarica grazie ad un pregevole gesto di Merlo che dal centro si beve la difesa avversaria e segna. Ospiti un pò sorpresi dalla continua reazione piacentina e grazie ad un preciso incrociato di Cighetti in superiorità si va sul 6 a 7 e la partita è riaperta. In questo finale incandescente ci mette del suo il direttore di gara che con una serie di espulsioni a raffica ai danni dei piacentini permette agli ospiti di riportarsi a più due grazie ancora Tammaccaro. Splendida la risposta del Piacenza che prima va in rete con Martini grazie ad un tiro difficile ma imparabile e poi agguanta il pari ad un minuto e mezzo dalla fine grazie a Buongiorno con uno dei suoi precisi tiri. Pubblico in delirio anche perché indispettito dalla direzione di gara che però a meno di un minuto concede una superiorità che, guarda caso, il buon Malato porta a buon fine chiudendo così definitivamente la partita.


CAMPIONATO DI SERIE C – GIRONE 2

EVEREST PIACENZA PALLANUOTO - PALLANUOTO TREVIGLIO  8 – 9  (2-2) (1-3) (1-2) (4-2)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piacenza: Azzimonti, Comassi, Alessio 1, Lamoure, Martini 1, Bianchi 1, Merlo 1, Fanzini 1, Cighetti 1, Binelli, Buongiorno 2, Furini, Schiavo. All. Harry Van der Meer.
Vimercate: Ferrari, Oliva, Trebez 3, Manenti, Capitanio, Paris, Bosco, Malato 4, Maffeis,Blandini, Merini, Tammaccaro 2, Bertocchi. All. Mazzola Alberto
Sup Num :  Piacenza 3/11 Treviglio 6/12
Rigori: Piacenza 0/0  Vimercate 0/0
Arbitro: Fontana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento