Questo sito contribuisce all'audience di

Pallanuoto Giovanile - La Kosmo Under 15 sconfitta 19 a 5 dal Metanopoli

UNDER 15
SD METANOPOLI – KOSMO TRS: 19 – 5 (4-1/5-1/7-1/3-2)

SD METANOPOLI: Cardona, Vivaldi 6, Fera 2, Crocchiolo 4, Re 1,  Ferracini 1, Locatelli, Barone, Snoriguzzi 2, Bettinelli, Assisi, Cimarosti 1, Redaelli, Brandinali 1, Gandelli 1. All. Pellegrin
KOSMO TRS: Cantarelli, Maffi 1, Ghisoni, Savi, Farina 2, Rossi L. 1, Zrari, Migliari, Rossi F., Sacco, Prati, Beghi. All. Rojdestvenskiy

Che la trasferta in terra lombarda sarebbe stata difficile per i portacolori della Kosmo lo si sapeva e purtroppo il pronostico è stato rispettato. Il punteggio finale è forse un po’ troppo severo con i piacentini, ma sicuramente Metanopoli ha meritato i tre punti in palio.
Avvio di partita senza sussulti con le due squadre che si studiano e arrivano alla conclusione da lontano, ma Cantarelli da una parte e Cardona dall’altra fanno buona guardia sulle conclusioni di Vivaldi e Farina. Il risultato si sblocca dopo 1’ e 30”, i meneghini conquistano un tiro dai cinque metri, si incarica della realizzazione Vivaldi che segna l’1 a 0. Passa meno di un minuto ed è Crocchiolo a battere Cantarelli al termine di una bella azione corale. La controffensiva dei piacentini è affidata ai tiri di Sacco e Beghi, ma l’estremo difensore locale neutralizza. Vanno in gol ancora i padroni di casa, prima con capitan Ferracini e poi con Vivaldi al termine di una veloce controfuga. Prima della fine del parziale Beghi su rigore segna per la Kosmo, 4 a 1.
Ad inizio secondo tempo Crocchiolo supera Cantarelli con un preciso diagonale. Reagisce la squadra ospite che sfruttando la superiorità numerica libera al tiro Maffi la cui conclusione non lascia scampo a Cardona, 5 a 2. Passano poco più di trenta secondi e Metanopoli ristabilisce e distanze con una potente conclusione di Vivaldi. Attacco dei Milanesi con l’uomo in più fermato fallosamente, tiro di rigore che Cimarosti realizza. Errore in attacco della Kosmo, ne approfittano i padroni di casa che vanno in fuga e realizzano con Cimarosti. Il parziale si chiude con il gol di Crocchiolo, 9 a 2.
Situazione già difficile che si complica oltre modo nel terzo tempo, con Metanopoli che schiaccia il piede sull’acceleratore e la Kosmo che non riesce a reagire. Nella prima metà del tempo i ragazzi di mister Pellegrin vanno a segno quattro volte con Fera, Snoriguzzi, Corcchiolo e Vivaldi. Prova ad alzare la testa la squadra piacentina, ma i tiri di Migliari e Ghisoni son parati da Cardona. I locali vanno a segno nuovamente con un tiro dai sei metri di Re, con Brandinali su rigore e Gandelli. Prima del suono della sirena la Kosmo sfrutta la superiorità numerica e con Rossi Luca segna il 16 a 3.
Nell’ultimo tempo, con il risultato ormai in cassaforte, Metanopoli gestisce la partita. Ne approfitta la Kosmo che va a segno due volte con capitan Farina le cui precise conclusioni dalla distanza non lasciano scampo a Cardona. Nell’ultimo minuto e mezzo di gara i milanesi hanno un sussulto e vanno in rete tre volte, due con Vivaldi e una con Fera. Risultato finale 19 a 5.
Il 29 febbraio la Kosmo ospiterà in casa l’altra formazione del capoluogo lombardo: lo SC Milano 2.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento