Questo sito contribuisce all'audience di

Pallanuoto Giovanile - Kosmo: Under 17 e U20 superano Brescia e Arese

UNDER 17
BRESCIA WATER POLO – KOSMO TRS = 6 – 11 (0-3/2/4/3-2/1-2)
BRESCIA WATERPOLO: Latorre, Podestani, Subri, Zavaglia 1, Stabiumi, Sgrò, Sossi, Bresciani, Vertova 1, Facchinetti 2, Nervi, Ferrari 2, Monticelli. All. Castellani
KOSMO TRS: Bosi, Fox 2, Farina L. 1, Rossetti 3, Farina P., Silva, Mantovani 2, Barilati 2, Campolunghi, Dodici 1. All. Rojdestvenskiy

La Kosmo fa visita al Brescia WP nella penultima partita del girone, piacentini primi in classifica che si presentano con i favori del pronostico. Ma, come già nella partita di andata, la giovane compagine bresciana si dimostra avversario più temibile di quando non dica la posizione in classifica. Le due squadre si affrontano a viso aperto, la prima conclusione è della Kosmo con Dodici, ma è bravo Latorre ad opporsi. Sul fronte opposto il tiro di Zavaglia si stampa sul palo. E’ capitan Rossetti a rompere l’equilibrio dopo due minuti con un gran tiro dai cinque metri, 0 a 1. Occasionissima per il raddoppio, è ancora Rossetti, ben lanciato in fuga da Bosi, a procurarsi un rigore, ma il suo tiro è neutralizzato da Latorre. Attacca Brescia e la conclusione di Facchinetti finisce sull’esterno della rete. I piacentini sfruttano alla perfezione una situazione di uomo in più, fanno girare lungamente la palla fino a smarcare Fox il cui tiro sul primo palo non lascia scampo all’estremo difensore bresciano. Doppia occasione per Dodici nell’arco di pochi minuti, ma prima la sua rovesciata esce di un nulla e poi Latorre si oppone alla grande. Water Polo in superiorità numerica, Stabiumi si libera al tiro ma la sua conclusione colpisce il palo. A 1’ e 40” dalla fine del tempo Bosi lancia Mantovani in fuga che si presenta solo davanti a Latorre, serie di finte che mettono fuori causa il portiere e tiro vincente, 0 a 3 e fine del primo parziale.
Il secondo tempo si apre con una traversa di Dodici e a breve distanza Fox, in una delle sue innumerevoli fughe, imbecca Rossetti il cui pallonetto si insacca alle spalle del portiere locale. Occasione per i padroni di casa, Facchinetti si libera a boa ma la sua conclusione esce di poco. Sul ribaltamento di fronte azione insistita della Kosmo che, non trovando sbocchi scarica fuori per Barilati, gran tiro da circa sei metri palo e palla che si insacca. Due grandi parate di Bosi sono il preludio al gol del Brescia che, sfruttando l’uomo in più, va a segno con Facchinetti, 1 a 6. La Kosmo continua ad attaccare e ancora Fox, ben imbeccato da Farina Pietro, tira a schizzo e insacca il 2 a 7. Il numero due della Kosmo va nuovamenti in fuga a pochi secondi dal suono della sirena, ma il suo pallonetto è intercettato da Latorre. Nel terzo tempo la Kosmo cerca di gestire il vantaggio e, solo dopo 2’ e 20” Rossetti, su preciso passaggio di Farina P., riesce a segnare il 2 a 8. Reazione Brescia che prima va al tiro con Ferrari, ma Bosi para, e poi conquista un fallo ai cinque metri, alzo e tiro di Facchinetti che non lascia scampo all’estremo ospite. Siamo circa a metà tempo quando Bosi lancia il giovane Farina L. che si presenta solo davanti a Latorre e lo infila con un preciso diagonale. Nel finale di tempo la Kosmo tira il fiato, ne approfittano i bresciani che vanno a segno due volte, prima con Ferrari e poi con Vertova, 5 a 9. Inizia l’ultima frazione e Dodici scaglia un missile da sei metri che colpisce il palo e finisce in fondo alla rete. Capovolgimento di fronte e  Zavaglia segna il 6 a 10. I padroni di casa attaccano a testa bassa tentando il tutto per tutto, la Kosmo di rimessa arriva alla conclusione con Barilati e Dodici ma Latorre fa buona guardia. La chiude Mantovani che, ben imbeccato da Bosi, va in fuga, si presenta in solitudine davanti all’estremo bresciano ed infila il gol del definitivo 11 a 6. Da sottolineare anche le buone prove di Silva e Campolunghi, meno appariscenti degli altri compagni ma la loro azione risulta preziosa nell’economia del successo dei piacentini. I tre punti di oggi permettono alla Kosmo di avere la matematica certezza di andare a disputare le Finali Regionali. Ad un turno dalla fine la classifica vede la Kosmo in testa a 22 punti seguita dall’Onda Blu a 21 e dal Cus Geas a 20. Fra sette giorni l’ultima giornata del girone, con la Kosmo impegnata a Vigevano e contemporaneamente lo scontro diretto fra Onda Blu e Cus Geas, determinerà la classifica finale e gli accoppiamenti per i quarti di finale.

UNDER 20
KOSMO TRS – S.G. SPORT ARESE = 17-16 (13-13) (2-5/4-4/2-3/5-1)
KOSMO TRS: Bosi, Fox 1, Cocconi, Rossetti 4, Farina, Pennini, Campolunghi, Mantovani, Faccini 3, Lombardi, Colombi 2, Dodici 2, Barilati 1. All. Rojdestvenskiy
S.G. SPORT ARESE: Keppling, Trecarichi 1, Romano 1, Silvestri 1, Boienti, Colombo 3, Miranda, Minopoli 1, Seravalli 3, Caselli, Sciarra 1, Rossetti 1, Carfi 1. All. Calandra

Ultima partita del campionato Under 20 che vede la Kosmo ipegnata davanti al suo pubblico nel recupero con Arese. Primo tempo a favore dei lombardi che entrano subito in partita e dopo 30” si portano in vantaggio con Colombo bravo a battere Bosi con un alzo e tiro imprendibile. Raddoppio di Romano che sfrutta la superiorità numerica e da posto cinque infila sotto la traversa. Faccini accorcia le distanze con una bella conclusione da cinque metri, 1 a 2. I locali perdono palla ingenuamente Sciarra va in fuga e segna l’1 a 3. Azione in fotocopia e Minopoli finalizza in gol. Bosi deve arrampicarsi in cielo per deviare il pallonetto di 8, ma subito dopo deve capitolare sulla bella conclusione di Trecarichi. Prima della fine del tempo Mantovani è bravo a servire Dodici appena fuori dai due metri, il boa piacentino non perdona infilando il 2 a 5.
Il secondo tempo si apre con un palo di Faccini per i piacentini e, sul ribaltamento di fronte, Silvestri serve Carfì che segna il 2 a 6. Bosi si oppone ai tiri di Carfì e Caselli, mentre Keppling nulla può sulla conclusione a pelo d’acqua di Faccini. Rossetti realizza il gol del 3 a 7 per i lombardi. Al terzo minuto Colombi è bravo e caparbio a liberarsi a boa e ad infilare il portiere di Arese. Va ancora a segno Colombi ben imbeccato da un ispirato Cocconi, 4 a 7. Superiorità per Arese che segna con Colombo. Fallo dubbio, Seravalli ne approfitta e va a segno con, 4 a 9. Superiorità anche per la Kosmo che finalizza con Rossetti 5 a 9. Sulla sirena gol di Arese annullato per un fallo che vede solo l’arbitro.
Nel terzo tempo la prima marcature è di Arese con Colombo. La replica dei piacentini è affidata a Barilati che con un potente tiro segna il 6 a 10. I lombardi segnano in controfuga con Silvestri. Il 7 a 11 è un autogol di Trecarichi che sorprende il suo portiere con un retropassaggio. Gran tiro di Rossetti che segna l’8 a 11. Pallonetto del Seravalli che fa 7 a 12. Gol di Farina inspiegabilmente annullato dal signor Proietti..
Quarta ed ultima frazione con al Kosmo che accorcia grazie ancora a Rossetti, 9 a 12. Brutto fallo di Carfì che sferra un pugno a Faccini, espulsione definitiva a rigore per la Kosmo che lo stesso Faccini realizza, 10 a 12 e Arese con l’uomo in meno per quattro minuti. La Kosmo capisce che si può fare e attacca a pieno organico e i gol Rossetti (2) e Fox portano i padroni di casa sul 13 a 12. Solo nel finale, ristabilita la parità numerica Arese agguanta il pareggio con Serravalli.
Si va ai tiri di rigore, per la Kosmo segnano Fox, Farina e Faccini mentre il tiro di Dodici è neutralizzato dal Keppling. Per Arese segnano Silvestri, Romano e Seravalli, mentre Bosi para su Colombo e Miranda. Il tiro decisivo lo insacca Rossetti consegnando la vittoria alla Kosmo, 17 a 16.

UNDER 15
SPAZIO SPORT ONE – KOSMO TRS = 15 – 0 (3-0/3-0/4-0/5-0)
SPAZIO SPORT ONE: Quistini
KOSMO TRS: Bosi, Maffi, Savi, Farina, Rossi, Bellani, Prati, Bertuzzi, Beghi, Cantarelli, Zrari, Triscornia. All. Rojdestvenskiy

E’ una Kosmo decimata dall’influenza quella che si presenta a Dalmine e purtroppo il risultato finale non ammette repliche. I piacentini hanno subito il gioco dei padroni di casa per tutto l’incontro rendendosi raramente pericolosi. Il risultato è oltremodo penalizzante e da dimenticare quanto prima per ripresentarsi pronti a difendere il secondo posto nella prossima sfida con Vigevano sabato 11 maggio.  

HABA WABA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nuova tappa per i più piccoli del gruppo che a Milano alla piscina Samuele hanno vissuto un’altra giornata intensa di sport e divertimento. Quattro le partite che, con alterne fortune, li hanno visti protagonisti contro Milano Sport, Piacenza PN, In Sport e Cus Geas. Hanno preso parte alla spedizione Bellani, Turchio, Suzzani, Ghisoni, Bergamini, Corti, Baroncelli, Omini, Garilli e Morri, guidati dal tecnico Cagnani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento