menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pallanuoto - Everest: Van Der Meer direttore tecnico - 1

Pallanuoto - Everest: Van Der Meer direttore tecnico - 1

Pallanuoto - Everest: Van Der Meer direttore tecnico

Si è svolta presso il salone del Coni di Piacenza la consueta assemblea del Piacenza Pallanuoto alla presenza del delegato Fin Luigi Zangrandi e del capo ufficio sport Claudio Agosti. Una serie di slide hanno accompagnato la serata nella quale...

Si è svolta presso il salone del Coni di Piacenza la consueta assemblea del Piacenza Pallanuoto alla presenza del delegato Fin Luigi Zangrandi e del capo ufficio sport Claudio Agosti. Una serie di slide hanno accompagnato la serata nella quale sono stati illustrati gli ottimi risultati ottenuti nella scorsa stagione, che hanno concorso a portare Piacenza tra le città migliori dal punto di vista del risultato sportivo, specialmente nei giochi di squadra dove ovviamente è presente anche l’Everest sia nel settore maschile che in quello femminile.

Il presidente Alessandro Cighetti ha poi presentato i programmi della stagione volti ancora una volta ad accrescere e migliorare il settore giovanile, indicando in Harry Van der Meer l’uomo che, divenuto il direttore tecnico, imposterà e seguirà i programmi di tutte le squadre. Confermata la sua presenza alla guida della prima squadra dell’Under 20, dell’Under 17 e di una parte del settore femminile, mentre Giulio Sartorello insieme a Riccardo Capelli proseguiranno il lavoro con l’Under 15, l’Under 13 e l’Aquagol.

Il delegato Fin Zangrandi, portando i saluti del presidente regionale Vucenovich, ha rimarcato i valori di questi sport minori, in particolare quelli praticati in acqua che richiedono un impegno ancor maggiore, esaltando il valore del volontariato e di tutti gli appassionati.

Agosti, anche per bocca del Sindaco Dosi, ha espresso parole di grande lode per la Società piacentina, ricordando l’alta espressione dei valori che la società porta avanti da tempo soprattutto per i giovani, che, impegnati in uno sport dispendioso vengono premiati a condizione che il loro andamento scolastico sia altrettanto positivo. “ E’ un aspetto che sembra banale, ma vi assicuro che ogni volta che lo racconto denota un certo stupore. “.

Lo stesso Agosti ha poi definito “imbarazzante “ la situazione nella quale si deve svolgere l’attività della Piacenza Pallanuoto, auspicando quanto prima una soluzione del problema, sostenendo quindi che il valore del lavoro svolto ha ancora maggior pregio.
Il clou è rappresentato dalla premiazione della squadra Master Over 30 che ai campionati Nazionali Italiani del luglio scorso tenutisi al Centro Federale di Ostia ( Roma ), ha visto l’Everest Piacenza Pallanuoto conquistare un meritatissimo e sudatissimo quarto posto. Tra i tanti applausi della serata anche quelli per gli allenatori, pronti a partire da lunedì prossimo alla Raffalda alle ore 17 a far rituffare in acqua un gruppo di atleti sempre più giovani e sempre più numerosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento