rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Pallanuoto

Pallanuoto - Dopo la storica promozione in A2 la TRS Piacenza è già proiettata al futuro

L’ubriacatura della promozione si è già trasformata in strategia per il prossimo anno, l’impegno sarà gravoso ma la società sta crescendo, la squadra si aspetta la collaborazione delle istituzioni

Finalmente TRS Piacenza Pallanuoto 2018 riesce nell’impresa di conquistare la A2 e lo fa con una gara che non lascia dubbi sul risultato dimostrando superiorità fisica e tecnica. Coach Afric inizia la gara mettendo in acqua 6 giocatori di movimento senza il centroboa con l’intento di fare pressing, togliere l’iniziativa ai genovesi ed entrare in partita nel modo giusto. Non era facile dopo la batosta di mercoledì scorso a Genova dove Aragno si impose 10-5 ma la reazione c’è stata e Piacenza si è trasformata lasciando solo qualche dubbio nella partenza visto che dopo un minuto e mezzo Aragno conduceva 2 gol a 0 facendo presagire un altro giorno da dimenticare. Afric cambia l’assetto della squadra passando al modulo classico utilizzato tutta la stagione e mettendo una particolare attenzione alle marcature dei forti fratelli Cotella ed il gioco decolla, 5 reti piacentine ed un gioco brillante spostano la bilancia verso TRS Piacenza Pallanuoto 2018 che alla fine della gara avrà il punteggio favorevole in tutti e 4 i tempi. A metà del terzo tempo un giocatore genovese viene espulso per brutalità ed i 4 minuti di superiorità conseguenti per Piacenza decretano la fine virtuale dell’incontro. Nel quarto tempo il portiere piacentino Bosi a sua volta viene espulso dalla panchina quando in acqua le due squadre ormai aspettavano il fischio finale ed a quel punto giocatori, tecnici, dirigenti e pubblico si sono fusi in una festa proseguita poi a cena e per i giocatori in discoteca. Il risultato è storico per una piccola realtà della pallanuoto come TRS Piacenza Pallanuoto 2018 dove continua a mancare un impianto idoneo per allenarsi e disputare le partite ed avere il pubblico numeroso. L’ubriacatura della promozione si è già trasformata in strategia per il prossimo anno, l’impegno sarà gravoso ma la società sta crescendo, la squadra si aspetta la collaborazione delle istituzioni.


Serie B Finale play-off gara 3

TRS Piacenza Pallanuoto 2018 - Aragno Rivarolesi 17-6 (6-3, 3-1, 6-1, 2-1)

Gol/Espulsioni temporanee TRS Piacenza Pallanuoto 2018: 9/12 (4/5, 2/3, 0/0) - Aragno Rivarolesi: 2/14 (0/4, 1/5, 1/3, 0/3)

TRS Piacenza Pallanuoto 2018: Bernardi, Beggiato 3, Corti, Carpanzano, Frodà, Viacava, Merlo, Galbignani 1, Baldineti 5, Andelic 3, Giacobbe 3, Roveda 2, Bosi, Beckric. All.: Afric

Aragno Rivarolesi: Insollitto, Tuscano 2, Del Vecchio, Nebbia, Olmo, Bardi, Zanni 1, Tortore, Cotella F 1, Cotella G 2, Mostes, Carpaneto, Bagnoli, Damiani. All.: Merello

Arbitri: Schiavo, Campora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto - Dopo la storica promozione in A2 la TRS Piacenza è già proiettata al futuro

SportPiacenza è in caricamento