menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Merlo

Merlo

Pallanuoto - Difficile trasferta a Osio per l'Everest Piacenza

Piacentini impegnati oggi nella difficilissima vasca di Osio alle ore 20.30 contro una delle due squadre che si trovano a punteggio pieno: lo Spazio Sport One

Terza giornata di andata del campionato di serie C dell’Everest Piacenza Pallanuoto, reduce dall’importante vittoria della settimana scorsa in quel di Brescia ed impegnata oggi nella difficilissima vasca di Osio alle ore 20.30 contro una delle due squadre che si trovano a punteggio pieno: lo Spazio Sport One.

Inutile ricordare come questo campionato si presenti altamente spettacolare grazie al grande equilibrio delle squadre che lo compongono, ed anche stasera sarà più che probabile trovarsi di fronte ad un duello all’ultimo goal.

I bergamaschi infatti hanno una squadra prevalentemente composta da atleti maturi e ricchi di esperienze importanti, per la maggior parte maturate nelle file del Bergamo, società che da anni partecipa ai campionati di serie B ed A2 con squadre composte da giovani giocatori provenienti dal vivaio. Unico neo per i padroni di casa la squalifica di quel Riva che per due anni esaltò il pubblico piacentino quanto l’Everest faceva la serie cadetta.

Al contrario l’Everest si presenterà nel nuovo impianto Aquadream di Osio al completo e con una settimana di allenamento in più anche per gli ultimi due preziosi giocatori che si sono messi a disposizione di Van der Meer.

Negli ultimi sette giorni infatti, a parte la splendida vittoria degli under 20 nella massima serie regionale, tutti gli allenamenti hanno avuto frequenza regolare ed in casa piacentina si respira sempre una ottima aria.

Un’aria di una squadra che fa del collettivo la sua arma migliore, consapevole delle sue  capacità atletiche e guidata da un allenatore di valore. A questo va poi aggiunto la consapevolezza di potersi giocare ogni partita da neo promossa, avendo quindi ben poco da perdere ed una pressione abbastanza ridotta. Tutti ingredienti che mettono il settebello piacentino in condizioni di poter figurare al meglio indipendentemente dalle sue forze.


L’altra capolista sarà impegnata nella difficilissima trasferta di Vigevano e chissà che per alzare il gradimento di questo campionato questa sera un numero maggiore di squadre si ritrovino ad essere in testa alla classifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento