Questo sito contribuisce all'audience di

Pallanuoto C - Everest ci siamo, sabato l'esordio contro Treviglio

Inizia alla Raffalda (in cui può giocare con la deroga perché non rispetta le normative) il campionato dell'Everest. Obiettivo salvezza, ma Piacenza è considerata da molti la squadra sopresa della competizione

Van der Meer

L’Everest Piacenza Pallanuoto si riaffaccia al campionato di serie C che comincia sabato alle ore 17.00 presso la piscina Raffalda, ospite la Pallanuoto Treviglio. La squadra piacentina torna in questa categoria dopo tre anni di assenza e grazie alla promozione della passata stagione, dopo un anno di purgatorio in Promozione. Prima della stagione scorsa due anni in serie B con due salvezze acquisite prima della fine della stagione e poi la rinuncia nell’estate 2015 alla serie cadetta a causa della cronica assenza di una vasca omologata ad ospitare partite di pallanuoto.
La stessa Raffalda sopravvive, dal punto di vista delle normative, grazie ad una deroga concessa dalla Federazione, perché non è nemmeno omologata per la maggior parte dei campionati, giovanili compresi.

L’obiettivo di stagione per la giovanissima squadra neo promossa guidata dal pluriolimpionico Van der Meer è dichiaratamente quello di una squadra che ha appena cambiato categoria e cioè la salvezza, ma c’è la maggior parte degli addetti ai avori che considera la squadra piacentina una mina vagante del campionato. Al di là del misero fatto che, per la società piacentina non è accettabile una nuova promozione perché si dovrebbe ritornare a giocare le partite casalinghe ancora fuori casa (per esempio Lodi o Cremona), il campionato comunque si presenta ai nastri di partenza con almeno 5 pretendenti al titolo ed al contempo sull’altro fronte è difficile individuare le squadre “materasso” che rischiano la retrocessione. Quindi in buona sostanza un campionato molto equilibrato e sicuramente molto appassionante.

Al via insieme al Piacenza altre nove squadre; Spazio Sport One di Osio, Canottieri Milano, Busto Nuoto, Pallanuoto Treviglio, Rari Nantes Legnano, Bocconi Sport, Vigevano, Gam Team di Brescia e Metanopoli.

Si parte sabato 28 gennaio per finire sabato 17 giugno, ed alla fine la Final Four riservata alle prime quattro classificate in campionato decreterà l’unica promossa di questa stagione. Rispetto alla passata stagione il Piacenza ha perso l’uomo esperienza Felissari per cessata attività, purtroppo ad inizio mese il vice capitano Falcone che ha dovuto finire la sua carriera a causa di un problema articolare insuperabile ed infine qualche giovane meno determinante dello scacchiere.

Sono arrivati ala corte di Van der Meer due giovani molto interessanti che sono Comassi e Furini (rientrato dopo un anno giocato a Crema) ma soprattutto sono arrivati Buongiorno classe 1989 a dare un po’ di esperienza al settebello piacentino e dulcis in fundo l’ex campione d’Italia Under 20 di 3 anni fa Marco Damonte che però purtroppo per problemi di lavoro non riuscirà a dare il suo apporto alle partite con continuità. La vera forza di questa squadra sta però nel collettivo che vanta tra l’altro di avere una età media giovanissima ed è su quello che il tecnico olandese lavora e punta molto visto che con questo gruppo lavora da anni e sta anche facendo molto bene nel campionato Under 20 nella massima categoria regionale al secondo posto in classifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA ROSA 2017

Leonardo Alessio: classe 1991, Oscar Azzimonti: classe 1993, Riccardo Bianchi: classe 1997, Matteo Binelli: classe 1992, Carlo Buongiorno: classe 1989: Fransesco Cighetti: classe 1990, Alberto Comassi: classe 1994, MarcoDamonte : classe 1992, Lorenzo Fanzini: classe 1998,  Alessandro Furini, classe 1996, Leonardo Lamoure: classe 1998, Mattia Martini: classe 1997, Nicola Merlo: classe 1997, Domenico De Pasquale: classe 1981, Lorenzo Sartori: classe 1998, Gennaro Schiavo: classe 1998.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento