Questo sito contribuisce all'audience di

Pallanuoto B - L'Everest inizia in salita, vince Ravenna

Comincia in salita la seconda stagione dell’Everest, che, alla prima uscita di campionato, cede di misura in una vasca di una delle dirette concorrenti alla salvezza. La squadra piacentina si è fatta soprattutto sorprendere dalle controfughe...

Pallanuoto B - L'Everest inizia in salita, vince Ravenna - 1
Comincia in salita la seconda stagione dell’Everest, che, alla prima uscita di campionato, cede di misura in una vasca di una delle dirette concorrenti alla salvezza. La squadra piacentina si è fatta soprattutto sorprendere dalle controfughe avversarie, portate da una squadra che ha fatto forse della condizione atletica la sua arma migliore. L’inserimento poi dei nuovi arrivati dalla vicina città di Bologna ha consentito ai padroni di casa di giocare con ordine e di tenere sempre in mano il risultato, facendo vedere un gioco ordinato e senza eccessive sbavature.
Per contro una partenza sottotono, tre reti subite su rigore e due svarioni difensivi in altrettante azioni dinamiche avvenute proprio nel primo tempo, hanno fatto da apripista all’equilibrato ma impietoso risultato finale.
I padroni di casa partono subito con un primo tempo ad altissimo ritmo e realizzano subito con Pozzi e Bustacchini al termine di due controfughe ben orchestrate. La reazione del Piacenza trova in Michelotti la rete del temporaneo 2 a 1 avvenuta in superiorità numerica. Catalano riporta a più due i locali che, nonostante la bella rete di Michelotti e grazie al primo rigore trasformato da Pozzi, chiudono il tempo con il risultato di 4 a 2.
Il secondo ed il terzo tempo vedranno un sostanziale equilibrio tra le due squadre; sicuramente i locali non riescono più ad imprimere quel ritmo e quella velocità iniziale, ma nel complesso riusciranno sia nella seconda che nella terza frazione di gioco a portarsi a tre lunghezze di vantaggio. E’ una rincorsa costante quella del Piacenza che comunque non troverà mai il pareggio fino alla fine della partita.
Il buon Petrelli firma il 5 a 2 e Sartorello G. risponde in superiorità; subito dopo arriva la rete di Trevisan, ma Bustacchini riporta sul finire del tempo il Ravenna a più due.
Ben 6 le reti del terzo tempo due delle quali su rigore di Patti ed una di Cecconi su tiro libero, mentre per il Piacenza rispondono Michelotti e Trevisan in superiorità numerica ed il sempre preciso Tenore su rigore.
Nell’ultima frazione di gioco sono ancora i locali a spingere sull’acceleratore ed a portarsi a più tre grazie ad una bella rete di Catalano a sei minuti dalla fine che ipoteca il risultato finale. La reazione degli uomini di Van der Meer c’è ma le due reti di Vagge e Tenore arrivano troppo tardi per poi per avere lo spazio per il raggiungimento di un pareggio finale.
GBC

RAVENNA PALLANUOTO - EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 10 – 9 (4-2) (2-2) (3-3) (1-2)

Ravenna Pallanuoto : Dradi, Ciccone, Mazzotti, Patti 2, Catalano 2, Bustacchini 2, Vultaggio, Bagnari, Petrelli 2, Pozzi 1, Miglio, Cecconi 1, Gentile. All. Salomoni.
Piacenza: Guasto, Vagge 1, Sartorello L., Michelotti 3, Bianchi, Furini, Falcone, Merlo, Costantino, Riva, Tenore 2, Trevisan 2, Sartorello G 1. All. Van der Meer

Superiorità numerica: Ravenna 2/5 Piacenza 5/9
Rigori: Ravenna 3/3 Piacenza 1/1

Arbitro: Cirillo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento