Questo sito contribuisce all'audience di

Nuoto - Per la Vittorino nuovo bronzo in staffetta

Si chiude in modo estremamente positivo il bilancio relativo alla partecipazione della squadra femminile della Vittorino da Feltre ai Campionati Italiani giovanili di nuoto di Riccione. Ieri, nella terza e conclusiva giornata di gare, la squadra...

La staffetta della Vittorino con Fusto, Tinelli, Bisceglia e Ruggi
Si chiude in modo estremamente positivo il bilancio relativo alla partecipazione della squadra femminile della Vittorino da Feltre ai Campionati Italiani giovanili di nuoto di Riccione. Ieri, nella terza e conclusiva giornata di gare, la squadra biancorossa allenata da Gianni Ponzanibbio, Emanuele Merisi, Gianluca Parenzan e Andrea Frovi ha infatti impreziosito ulteriormente il proprio medagliere grazie al bronzo conquistato dalla staffetta 4 x 100 misti. Nel consuntivo di tutte le tre giornate di gare risultano, quindi, tre medaglie d’argento (Camilla Tinelli nei 200 stile libero e nei 50 dorso e la 4 x 100 stile libero con Tinelli, Alessia Ruggi, Maria Antonietta D’Amico e Giulia Compiani), ma anche quattro di bronzo (Tinelli 100 dorso e 100 farfalla, Ruggi 200 misti e la 4 x 100 misti con Tinelli, Ruggi, Alice Fusto e Gaia Bisceglia).

Ricca di soddisfazioni anche la giornata conclusiva che ha chiuso la rassegna femminile. Sul podio sono salite le atlete biancorosse della 4 x 100 misti, Camilla Tinelli, Alice Fusto, Gaia Bisceglia e Alessia Ruggi che hanno conquistato il bronzo con l’ottimo tempo di 4’14”,09 a soli quattordici centesimi di secondo dall’argento e a sette decimi dall’oro. Platonica medaglia di legno, per ben due volte, per Alessia Ruggi che si e? classificata quarta sia nei 50 farfalla (28”35 il suo crono), sia nei 100 stile libero (57”01 a cinque centesimi dal bronzo); stessa sorte per Camilla Tinelli che nei 200 dorso si e? classificata quarta con il tempo di 2’13”83 a cinque decimi dal bronzo. Sempre nei 200 dorso (categoria Cadetti) ottimo sesto posto per Samantha Pizzetti che ha chiuso la gara in 2’13”78 (prima della sua serie). Ottimo piazzamento anche per Alice Fusto (Juniores 1999) che nei 50 rana si e? classificata quinta con un crono di 32”76 a cinque decimi dal bronzo; alle sue spalle, buon decimo posto per Martina Locatelli che ha chiuso in 33”65. Buoni risultati anche nei 100 stile libero: nella categoria Cadette dodicesimo posto per Angelica Varesi con il tempo di 57"07, nella categoria Ragazze 2001 ventitreesimo posto per Emanuela Tortomasi in 59”64 mentre tra le Juniores Giulia Compiani ha chiuso trentunesima con 59”71.

Medaglie e risultati che hanno permesso alla Vittorino di conquistare il terzo posto nella classifica finale della categoria Juniores ed il settimo posto in quella generale che ha messo in fila le 132 societa? partecipanti.
«Un bilancio molto positivo - commenta Gianni Ponzanibbio - che porta in dote alla Vittorino ben sette medaglie ma anche cinque quarti posti. Sono molto soddisfatto delle staffette con cui abbiamo messo in gara sei atlete diverse a testimonianza della solidita? di questo gruppo. Complimenti a tutte le nostre atlete, ma credo che, al di la? dei risultati, meritino una citazione Gaia Bisceglia, Alice Fusto e Samantha Pizzetti che hanno mostrato grande carattere e migliorato tutti i loro tempi».
Lunedì inizieranno le gare maschili con la Vittorino difesa da Leonardo Bricchi, Giacomo Carini, Francesco Vacca, Andrea Vergani, Alberto Zangrandi e Lorenzo Zangrandi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento