Questo sito contribuisce all'audience di

Nuoto - Gionelli: «Carini un vanto per tutta la città»

L’appuntamento è fissato per festeggiare e ringraziare Giacomo Carini, primo piacentino capace di vincere due medaglie (bronzo nei 200 farfalla e argento nella staffetta 4x100 stile) alle Olimpiadi giovanili di Nanchino. In realtà il momento più...

Giacomo Carini, al centro con la targa, insieme ai suoi compagni della Vittorino
L’appuntamento è fissato per festeggiare e ringraziare Giacomo Carini, primo piacentino capace di vincere due medaglie (bronzo nei 200 farfalla e argento nella staffetta 4x100 stile) alle Olimpiadi giovanili di Nanchino. In realtà il momento più lungo è dedicato all’interminabile elenco di atleti della Vittorino saliti sul podio a livello italiano e internazionale. Diciotto atleti seduti fra il pubblico che contribuiscono a portare la società di via del Pontiere ai massimi livelli in campo giovanile. «Ogni anno - spiega il responsabile tecnico Gianni Ponzanibbio - a fine stagione il bilancio è sempre più positivo. Io e i miei collaboratori ci diciamo sempre: sarà molto difficile migliorare. E dodici mesi dopo siamo sempre qui a ricordare risultati ancora più importanti».

GRUPPO - Sorride al suo fianco il presidente Sandro Fabbri, che si “coccola” con gli occhi i suoi ragazzi. «Siete un gruppo molto forte, lo dimostrano i risultati ottenuti da tutta la squadra. Non ci sono solamente le punte di diamante, ma una base di valore assoluto».
In precedenza Robert Gionelli, delegato provinciale del Coni, aveva tributato i giusti onori a Giacomo Carini «entrato nella storia dello sport piacentino, un vanto per tutta la nostra città. Era un dovere premiarlo nella nostra sede con una cerimonia semplice ma intensa».
Tutti i riflettori sono puntati su questo ragazzo dagli occhi vispi che preferisce parlare poco e andare veloce in vasca. «Cosa posso dire - taglia corto - se non che il protagonista non sono solamente io, ma i tecnici e gli atleti che mi seguono e mi aiutano sempre negli allenamenti». E subito sono applausi per Andrea Frovi, Gianluca Parenzan ed Emanuele Merisi, collaboratori di Ponzanibbio. Tocca poi a Luigi Zangrandi, delegato provinciale della Federazione nuoto, porre l’accento sul binomio scuola-sport. «Mi piacerebbe che Giacomo fosse portato ad esempio nelle scuole. Tutti questi ragazzi non sono professionisti e devono far coincidere gli impegni sui libri, lo svago e allenamenti pesanti. Vorrei punzecchiare il mondo scolastico e in particolar modo gli insegnanti; nessuno deve essere promosso se non lo merita, ma sarebbe utile preparare insieme agli atleti un percorso che valuti anche le difficoltà di chi svolge attività agonistica ad alto livello».

MEDAGLIE - Poi Gionelli consegna la targa ricordo a Carini e sono applausi e foto per tutti gli atleti della Vittorino: Alessia Ruggi, vincitrice di 2 bronzi agli Europei Juniores, 3 ori e 6 argenti agli Italiani giovanili primaverili, 2 bronzi agli Italiani estivi e 2 finali agli Italiani assoluti, Camilla Tinelli, 2 ori, 3 argenti e 1 bronzo ai Primaverili, 2 ori e 2 bronzi agli Italiani estivi e una finale agli Assoluti, Angelica Varesi, 3 argenti ai Primaverili e 2 bronzi agli Italiani estivi, Lorenzo Zangrandi, 1 argento ai Primaverili e 1 argento agli Italiani estivi, Leonardo Bricchi, 2 ori ai Primaverili, Emanuela Tortomasi, 1 oro e 1 argento ai Primaverili e 1 bronzo agli Italiani estivi, quindi Samantha Pizzetti, Gaia Bisceglia, Francesco Vacca, Alessandro Tartaglione, Rebecca Molinelli, Alberto Zangrandi, Davide Aimi, Nicolò Angelillo, Martina Finetti, Elena Zangrandi e Margherita Carini, tutti protagonisti a livello nazionale e internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento