rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Nuoto

Giacomo Carini è campione italiano dei 200 farfalla

Il piacentino vince in 1.55.53 davanti a Razzetti e al bronzo olimpico Burdisso e si qualifica per gli Europei. I complimenti del mondo sportivo e del sindaco Barbieri

E a Carini, in serata, sono subito arrivate le congratulazioni del mondo sportivo piacentino.

«Complimenti a Giacomo per questo suo ennesimo risultato prestigioso - ha dichiarato il Delegato provinciale Coni, Robert Gionelli - conquistato al termine di una gara entusiasmante e di grandissimi contenuti tecnici. Un titolo meritato che ci riempie di orgoglio e che consacra definitivamente Carini come uno dei più forti interpreti mondiali dei 200 farfalla».

«Dopo aver portato con onore i colori biancorossi alle Olimpiadi di Tokyo - ha commentato il Presidente della Vittorino da Feltre, Gianluigi Tedesco - Giacomo ha regalato alla Vitto un nuovo successo che impreziosisce ulteriormente il palmares sportivo della nostra gloriosa società. In attesa di poterlo degnamente festeggiare al suo ritorno dai campionati italiani, a nome del Consiglio e di tutta la Vittorino rivolgo a Giacomo i complimenti per questo successo che mette anche in luce l’ottimo lavoro svolto da tutti i componenti del nostro staff tecnico».

«Grandissimo Giacomo! Un’impresa meravigliosa che ci emoziona e che dimostra una volta di più il tuo straordinario talento». Il Sindaco Patrizia Barbieri e l’Assessore allo Sport, Stefano Cavalli salutano così il trionfo di Giacomo Carini ai campionati italiani assoluti di nuoto nei 200 farfalla, con un tempo che gli vale la qualificazione ai prossimi europei. «Ci stringiamo al nuovo campione italiano – aggiungono - nell’abbraccio festante di tutta la comunità piacentina che è orgogliosa di te».

Carini tornerà nuovamente in vasca agli italiani assoluti domani, per la staffetta 4x200 stile libero, e martedì nella gara dei 100 farfalla.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giacomo Carini è campione italiano dei 200 farfalla

SportPiacenza è in caricamento