rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Nuoto

La Calypso con 17 atleti alla Coppa del mondo di nuoto pinnato

I piacentini in vasca a Lignano Sabbiadoro per la tappa europea della manifestazione

La società piacentina Calypso ha preso parte alla seconda gara di Coppa del mondo di nuoto pinnato che si è disputata nel fine settimana a Lignano Sabbiadoro (in provincia di Udine). La tappa europea della manifestazione ha visto ai blocchi di partenza 2550 atleti gara e un centinaio di staffette provenienti da 24 nazioni di vari continenti: Asia, America, Africa ed Europa.

La Calypso ha schierato 17 atleti che hanno disputato 34 gare complessive e 3 staffette accompagnati dai tre tecnici Umberto Raimondi, Laura Galli e Jonathan Alario. «E’ stata una bella occasione di crescita per i nostri ragazzi che hanno avuto l’opportunità di confrontarsi e osservare i migliori atleti del mondo» hanno commentato gli allenatori piacentini. La manifestazione prevedeva gare su tutte le distanze nei due stili del pinnato, pinne e monopinna con gli atleti divisi nelle categorie boys e girl (under 18), man e woman.

Per la Calypso hanno gareggiato

Bice Cavallini, 55° nei 200 monopinna girls e 44° nei 50 con record provinciale di categoria sbriciolato.

Christel Chiapponi, 43° nei 200 monopinna con record provinciale e 46° nei 100 monopinna girls.

Matilde Grana, 48° nei 50 monopinna girls con personale abbondantemente ritoccato.

Marta Irsonti, 24° nei 400 pinne e 31° nei 200 girls.

Giulia Gelmini, 53° nei 50 pinne e 52° nei 100 pinne girls

Sofia Borreri, 39° nei 50 apnea e 40° nei 100 monopinna girls

Henry Basha, 38° nei 200 monopinna e 32° nei 100 monopinna boys

Sebastiano Rossi, 26° nei 50 apnea e 38° nei 100 monopinna boys

Francesco Losi, 18° nei 50 apnea e 20° nei 50 monopinna boys con primati personali.

Alessandro Vedovelli, 16° nei 400 e 21° nei 200 pinne boys con personale ritoccato abbondantemente.

Luca Bonelli, 21° nei 400 pinne e 29° nei 200 boys conseguendo i primati personali.

Kevin Guglielmetti, 47° nei 50 pinne e 36° nei 200 men

Enrico Zangrandi, 23° nei 50 pinne con primato personale e 26° nei 100 pinne men

Mattia Bazzoni, 40° nei 100 e 42° nei 200 pinne men

Andrea Rancati, 30° nei 50 apnea e 36° nei 50 monopinna men con i personali.

Francesca Sala e Riccardo Fulgoni si sono ben comportati migliorando sensibilmente i propri personali.

Le tre staffette schierate dalla Calypso si sono distinte con buoni tempi e piazzamenti onorevoli. La 4x100 pinne mista boys/girls è giunta tredicesima con Alessandro Vedovelli, Marta Irsonti, Luca Bonelli e Giulia Gelmini. La 4x100 monopinna girls si è piazzata nona con Bice Cavallini, Christel Chiapponi, Matilde Grana e Sofia Borreri. La 4x100 monopinna boys si è classificata sesta con Sebastiano Rossi, Henry Basha, Riccardo Fulgoni e Francesco Losi.

«Adesso, consapevoli delle nostre qualità e galvanizzati da quest’ennesima bella esperienza, ci tuffiamo nella seconda parte della stagione che ci rivedrà in gara da fine aprile» hanno concluso i componenti dello staff tecnico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calypso con 17 atleti alla Coppa del mondo di nuoto pinnato

SportPiacenza è in caricamento