rotate-mobile
Mountain bike

Il ruggito di Eva Ponzini, dominatrice del Challenge Leonessa

A Brescia la piacentina vince la prova ideata con una formula spettacolare. Sul podio anche Gabriele Dedé negli Esordienti primo anno

Nel primo turno eliminatorio (si qualificavano i primi due al traguardo), spazio ad Elia Rial, Gabriele Dedè e Marco Soprani, giunti tutti al 2° posto nelle rispettive batterie a quattro, mentre Nicolò Cassinari si è fermato ai quarti giungendo 3° nella sua batteria. Nel successivo turno di semifinale si sono dovuti arrendere Elia Rial e Marco Soprani, entrambi 3° nelle rispettive batterie mentre sono approdati alla finalissima Gabriele Dedè, vincitore del suo girone ed Eva Ponzini, 2° nonostante una caduta che stava compromettendo l’accesso alla finale.

Prima delle finali valide per l’aggiudicazione dei vincitori delle varie categorie, si sono svolte le finaline che assegnano i posti dalla 5° all’8° piazza. Elia Rial si è imposto nella sua batteria classificandosi quindi al 5° posto tra gli esordienti 2° anno, mentre Marco Soprani è giunto in terza posizione, terminando la gara con un 7 posto tra gli esordienti 1° anno.

Tempo di finalissime. Senza storia la gara delle Esordienti Donne 1° anno dove Eva Ponzini, grazie ad una partenza fulminante, ha messo il sigillo alla competizione controllando le avversarie dal primo all’ultimo metro di gara, giungendo al traguardo a braccia alzate, portando a casa per il Team GagaBike il primo successo stagionale.

Più combattuta la finale maschile, dove Gabriele Dedè, trovatosi nella morsa di due compagni di squadra del Petosino Bergamo, nel finale è riuscito a conquistare una meritata quanto preziosa piazza d’onore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ruggito di Eva Ponzini, dominatrice del Challenge Leonessa

SportPiacenza è in caricamento