Mountain bike

Elia Rial è il re della Valle dei Templi

Il biker piacentino vince ad Agrigento la prima prova di Coppa Italia per Comitati Regionali. Intanto i Giovanissimi del Team Gagabike si aggiudicano il trofeo Yellow Race a Tabiano

Sono ben cinque i biker piacentini che ad Agrigento hanno vestito la maglia dell’Emilia Romagna, guidati dal tecnico Diego Concari e dal consigliere Massimiliano Bravi, nella XCO della Valle dei Templi. Si tratta di Elia Rial, Giacomo Santoni, Gaga Peveri, Giorgia Sardi, tutti del Team Gagabike, Emanuela Cavalieri (Lugagnano Off Road) che insieme ai parmensi, Valentina Bravi (Team Gagabike) e Thomas Recchia (Pedale fidentino) hanno portato la squadra emiliano-romagnola a conquistare la 10° posizione nella classifica finale per Comitati Regionali. Ma gli onori della cronaca ancora una volta portano alla ribalta Elia Rial, capace di imporsi nella gara regina riservata agli Allievi 2° anno. Il campione italiano, per l’occasione in maglia bianca a banda giallorossa, ha da subito imposto un ritmo impossibile per i suoi rivali e dopo quattro giri condotti al comando, con lo splendido sfondo del Tempio della Concordia, ha tagliato il traguardo su una ruota sola, a suggellare una prestazione di altissimo livello. Tuttavia anche la quota rosa dell’Emilia Romagna ha dato un forte contributo alla classifica finale, in quanto la forte salsese, Valentina Bravi, che corre per i colori piacentini, è riuscita nell’impresa di mettersi al collo un luccicante bronzo nella prova riservata alle Allieve 1° anno, con le brave Giorgia Sardi (Esordienti 1°) e Emanuela Cavalieri (Esordienti 2°), entrambe a completare i podi di categoria rispettivamente in 4° e 5° posizione. Bene anche i maschi con Thomas Recchia, 12° negli Esordienti 1° anno; Gaga Peveri, 15° negli Esordienti 2° anno e Giacomo Santoni, vittima di problemi meccanici, a chiudere in 18° piazza negli Allievi 1° anno. 

In contemporanea alla prova siciliana, nella cornice di Tabiano Terme, grazie all’organizzazione dal Pedale Fidentino Race Team, sono andate in scena la MTB Yellow Race, prima prova del circuito “Emilia Baby Cup” per Giovanissimi, e la seconda prova della XCO Emilia Romagna Cup riservata ad Esordienti e Allievi. La gara parmense ha visto prendere il via ben 640 biker provenienti da diverse regioni del nord Italia. E ancora una volta, nelle prove delle categorie Giovanissimi, le giovani promesse del GagaBike Team, mettendo a frutto l’ottimo lavoro svolto dai maestri della scuola di mtb, hanno sbancato la località termale, conquistando due vittorie individuali con Mattia Peveri e Laura Balboni, entrambi G4 e alzato il trofeo della Yellow Race, riservato alla prima società classificata, con la squadra di casa del Pedale Fidentino a chiamarsi fuori dalla premiazione per spirito di ospitalità. La spedizione piacentina era composta da 20 piccole ruote grasse, molte delle quali hanno saputo mettersi in mostra nelle diverse batterie che si sono succedute in rapida serie. Tra questi spiccano i risultati di Arianna Scaravella, 5° nelle femmine G1; Iris Luciano, bronzo nella categoria G2; Carlotta Poggi brava a strappare un 6° posto tra le femmine G4; la già citata Laura Balboni, mattatrice nelle giovanissime G5 con la compagna Lara Alberti buona 5° al traguardo; Camilla Davoli, sul podio con una altra 5° piazza tra le femmine G6; per poi passare ai maschietti, tra i quali si sono messi in mostra, Tommaso Dallacosta e Giulio Azzolina, bravi a piazzarsi rispettivamente 4° e 5° nella categoria G2; i fratelli Perani, Mattia (G1) e Tommaso (G3) entrambi 12° al traguardo; Tommy Poggi, medaglia di bronzo nei G6 e come detto, Mattia Peveri, incontrastato dominatore nella categoria G4.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elia Rial è il re della Valle dei Templi
SportPiacenza è in caricamento