Questo sito contribuisce all'audience di

Rally - Incidente all'Alta Valtidone, pilota a Parma

Aggiornamento incidente vettura n.32- A seguito dell'incidente accorso alla vettura numero 32 condotta dai varesini Paolo Comendulli-Barbara Luraschi, sono buone le notizie che giungono dall'ospedale di Parma dove il pilota della SMD è stato...

Rally - Incidente all'Alta Valtidone, pilota a Parma - 2
Aggiornamento incidente vettura n.32- A seguito dell'incidente accorso alla vettura numero 32 condotta dai varesini Paolo Comendulli-Barbara Luraschi, sono buone le notizie che giungono dall'ospedale di Parma dove il pilota della SMD è stato trasportato nel pomeriggio; i medici fanno sapere che  il pilota ha riportato fratture costali ed ha una valida capacità respiratoria; c'è una lesione epatica che sarà monitorata nelle prossime ore. Comendulli non necessita attualmente di una terapia chirurgica; è stabile e sveglio; resterà comunque in osservazione nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Parma.

L’organizzazione del 2° RallyDay Alta Valtidone intende fare chiarezza sulle condizioni dell’equipaggio numero 32 Paolo Comendulli-Barbara Luraschi, usciti di strada con la Renault Twingo R2B nel corso della prova speciale numero 3 denominata Pianello B di 4,500 chilometri.

Nel documento 3.3 redatto dal Direttore di gara Manuel Cavallotti alle ore 13:00 è riportata la situazione seguente: “ La vettura uscendo di strada si accartocciava su un albero rendendo difficile l’uscita dall’abitacolo del primo conduttore mentre l’altro è uscito con una contusione lacero contusa ad una mano.
Infatti non è bastato l’intervento della sola macchina di decarcerazione ma sono anche intervenuti i pompieri. Nel frattempo era anche intervenuto, oltre alle ambulanze della prova, l’elisoccorso.”

La navigatrice è stata condotta all’ospedale di Castel San Giovanni in ambulanza mentre il pilota, con l’elisoccorso, è stato trasportato all’ospedale di Parma.
“Si sospetta un trauma toraco-addominale - spiega il medico di gara Mario Riccio- che si aggiunge ad un tempo di estricazione elevato del pilota di circa un’ora. E’ stata ritenuta perciò utile la centralizzazione del conducente all’ospedale di Parma a mezzo eliambulanza. Il pilota risultava comunque al momento vigile e collaborante e apparentemente stabile nei principali parametri vitali. E’ stato rispettato il protocollo sanitario che si applica in queste circostanze e da ciò ne è derivato il codice rosso.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento