Questo sito contribuisce all'audience di

Motori - Bella prova di Bertoncini al Rally di Cremona

Dopo tre anni di successi messi in cassaforte nelle gare su terra, il driver piacentino Simone Bertoncini è tornato a correre sull’asfalto e ha scelto di farlo vicino a casa, esattamente al Rally di Cremona insieme all’amico Matteo Maini...

Foto generica-2
Dopo tre anni di successi messi in cassaforte nelle gare su terra, il driver piacentino Simone Bertoncini è tornato a correre sull’asfalto e ha scelto di farlo vicino a casa, esattamente al Rally di Cremona insieme all’amico Matteo Maini. Avrebbero dovuto correre al Rally Race Città di Salice Terme ma, a causa dell’annullamento della gara, erano al via della competizione cremonese con prove speciali difficili e tortuose, in grado di mettere in risalto le sue potenzialità. Il duo aveva un unico imperativo: vincere! Ci sono riusciti alla grande sbaragliando gli avversarsi di classe e gruppo chiudendo in 60esima posizione assoluta. Un ritorno sull’asfalto ricco di emozioni e successo per il giovane piacentino a bordo della sua vettura di casa Peugeot. Una 106 racing start che ha suscitato parecchio scalpore tra I numerosi avversari.

Proprio dalla sua pagina Facebook leggiamo che durante la gara, alcuni concorrenti avrebbero voluto mandarlo in verifica; altri sostengono che la vettura assomigli a una Gruppo A e tante altre manfrine di cui si trovano a essere protagonisti coloro che vanno veramente forte. Lo stesso Bertoncini lancia un unico grido: «Coloro che avessero qualche dubbio sulla mia vettura sono liberissimi di mandarmi in verifica, sono sicuro al cento per cento di essere pulito ed è sufficiente visionare il camera car per capire che non assomiglia per niente a una gruppoA». Le polemiche fanno parte del gioco, ma una cose è certa: la classifica parla e Bertoncini-Maini hanno portato a casa un successo tutto meritato e chi vince ha sempre ragione.
Christian Basini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento