Questo sito contribuisce all'audience di

Il giovane talento Leonardo Fornaroli protagonista su una Formula 4

Il quindicenne piacentino al Supercorso Federale Aci Sport insieme ad altri quattro ragazzi selezionati da Aci e Ferrari Driver Academy

Prosegue il 16° Supercorso Federale ACI Sport - settore Velocità di scena a Vallelunga per cinque giovanissimi talenti selezionati da ACI Sport e Ferrari Driver Academy. Una giornata interamente dedicata alla guida delle Formula 4, le monoposto protagoniste dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth, il campionato più competitivo della scena internazionale di categoria. Sessioni in pista e briefing individuali e collettivi con gli istruttori sono la strettissima sequenza che vede impegnati i giovanissimi protagonisti del Supercorso, alle prese con condizioni meteo sempre variabili. Dopo le prime sessioni di apprendimento per una vettura a molti ancora nuova, i turni del pomeriggio sono dedicati alla perfomance con l’uso di pneumatici nuovi proprio con l’obiettivo del miglior risultato cronometrico e finalmente in condizioni di asciutto.

Si inizia a fare sul serio, quindi, per il 15enne piacentino Leonardo Fornaroli, il 14enne palermitano Gabriele Minì, il 15enne bresciano Leonardo Moncini, il quasi 15enne romano Francesco Pizzi ed il 15enne svedese Dino Beganovic, anche oggi tutti messi alla prova dalle mutevoli condizioni registrate al mattino sui 4.085 metri di Vallelunga.

Ad assisterli individualmente ed in sessioni di verifica collettiva dirette da Raffaele Giammaria, è lo staff di istruttori composto da Eddie Cheever (Beganovic), Gabriele Lancieri (Fornaroli), Christian Pescatori (Minì), Niki Cadei (Moncini), Edoardo Liberati (Pizzi) e da Enrico Toccacelo e Renato Leporelli impegnati nel coordinamento generale delle attività didattiche.

Le Tatuus F.4 impiegate oggi in pista costituiscono il primo passo sulla scala prestazionale delle monoposto, quella che prosegue con Formula Regional, Formula 3, Formula 2 ed infine Formula 1. Una palestra preziosissima e tra le più formative al mondo, quindi, con telaio monoscocca in fibra di carbonio omologato FIA F.4, crashbox anteriore in fibra di carbonio, ala anteriore con mainplane regolabile, ala posteriore a 2 elementi con mainplane regolabile, sospensioni con doppi triangoli sovrapposti con push-rod e doppio ammortizzatore. Il motore è l’Abarth FPT 414 TF 1400cc. turbo da 160 CV, mentre la trasmissione vede cambio Sadev sequenziale a 6 velocità con paddle-shift al volante.

La terza giornata di Supercorso si conclude con una lezione dedicata alla regolamentazione sportiva, mentre il gran finale prevede nuove sessioni in pista con la Formula 4 e la proclamazione del vincitore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento