Questo sito contribuisce all'audience di

A Piacenza le bellezze nascoste dei motori

La rassegna “Quattro chiacchiere con…” vi propone la storia di un grandissimo appassionato di motori residente in città, a due passi dal centro, che ha chiesto di rimanere anonimo. Ci ha invitati nella sua officina dove prepara repliche di vetture...

A Piacenza le bellezze nascoste dei motori - 1
La rassegna “Quattro chiacchiere con…” vi propone la storia di un grandissimo appassionato di motori residente in città, a due passi dal centro, che ha chiesto di rimanere anonimo. Ci ha invitati nella sua officina dove prepara repliche di vetture che hanno scritto la storia dei motori internazionali. Entriamo e subito troviamo il bancone da lavoro e uno spazio necessario per le sue operazioni. Poco più in là invece inizia il “salone” dove tiene esposti questi gioiellini, frutto delle sue mani, sacrifici e tantissime ore di lavoro.

«Dopo una lunga esperienza nel mondo dei rally - ci racconta - ho scelto di dedicarmi anche a quest’attività di creazione. Mi è sempre piaciuto avere un luogo dove posso ammirare le bellezze di un tempo, perciò ho deciso di tirarmi su le maniche e mettermi in gioco con i pochi strumenti che ho». La prima delle tante vetture che ci mostra e ultima della serie prodotte da lui stesso, è una splendida 600 Abarth che tiene coperta per ripararla dalla polvere. Già questo dettaglio fa capire quanto tiene ai suoi manufatti. Nei giorni scorsi abbiamo incontrato un altro pilota che ci ha concesso di scattare qualche foto alla sua Traiumph e a uno storico Maggiolone orginale.

Piacenza dunque, città piccola, ma terra di motori e con un passato altisonante, dimostra quotidianamente che sono davvero tante le persone appassionate di questo ramo sportivo e che in certi portoni più nascosti della città e della provincia si nascondono vetture di assoluto prestigio. Qui sotto trovate la galleria fotografica.
Christian Basini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento