rotate-mobile
Motonautica

Motonautica - Tutto pronto per il Mondiale O250

E' tutto pronto per l'avvenimento motoristico più importante del calendario provinciale, anche se al posto di ruote e volanti ci saranno eliche e timoni. San Nazzaro si appresta a ospitare venti piloti provenienti da dieci nazioni diverse che si...

E' tutto pronto per l'avvenimento motoristico più importante del calendario provinciale, anche se al posto di ruote e volanti ci saranno eliche e timoni. San Nazzaro si appresta a ospitare venti piloti provenienti da dieci nazioni diverse che si sfideranno, tra sabato e domenica nella conca di Isola Serafini, per il Mondiale O250 di motonautica in prova unica. Non potevano mancare i piacentini in questo importante appuntamento organizzato dalla Motonautica San Nazzaro del presidente Ezio Cremona e dalla C&B Racing Team, la pattuglia biancorossa sarà in acqua col tre volte campione del Mondo Alessandro Cremona, con lui il fratello Massimiliano Cremona, la piacentina d'adozione Bedy Tunde e i piloti del Genio Pontieri Salvatore Chiuri e Francesco Marsala. Obiettivo: tenere il titolo Mondiale a Piacenza, anche se i piloti esteri accreditati rappresentano il meglio in circolazione come il tedesco Reneé Behncke, l'estone Lembit e i due americani Smith ed Hellsten. Sabato prove libere e prima manche nel pomeriggio, ma il clou è in programma per domenica (no stop dalle 9 alle 17) con le ultime tre manche del Mondiale O250 e le prove del Campionato Italiano di F2 e F1000. A corollario della manifestazione la mostra di quaranta camion Tuning, il raduno della Ducati organizzato dal Moto Club Brianza insieme a quelli di Piacenza e Cremona, l'esposizione di auto da rally e un mercatino per l'hobbystica; insomma c'è tutto per un fine settimana da passare tra pistoni, eliche e divertimento assicurato.

L'evento è stato presentato questa mattina nel palazzo della Provincia, a fare gli onori di casa l'assessore allo sport Maurizio Parma insieme a Ezio Cremona, presidente della Motonautica San Nazzaro che organizza l'evento, ad Angelo Metti presidente della Fim regionale, Giacomo Borgonovi presidente Commissione Circuito Fim, Robert Gionelli delegato Coni provinciale e il campione di casa nostra Alessandro Cremona. «Ci riempie di orgoglio ospitare un avvenimento così importante - ha detto Maurizio Parma - in un territorio, la Bassa piacentina, che ricordo a tutti è conosciuto come la capitale di questo sport». Parole alle quali hanno fatto eco quelle di Gionelli: «Mi complimento per tutti per l'evento, ma voglio anche sottolineare il grande lavoro che la Motonautica piacentina sta svolgendo nelle scuole della provincia per promuovere e far conoscere ai più piccoli questo sport». Infine una bella novità annunciata da Giacomo Borgonovi: «E' già stato deciso, se Ezio Cremona accetterà, di organizzare a San Nazzaro nel 2014 il Mondiale della O350». Si chiude con un passaggio in casa Cremona: «Mio fratello è favorito, per vincere un Mondiale in gara unica ci vuole fortuna e tanta messa a punto, trionfare in casa sarebbe un sogno ma l'importante è che il titolo domenica sera si fermi a Piacenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motonautica - Tutto pronto per il Mondiale O250

SportPiacenza è in caricamento