Questo sito contribuisce all'audience di

Motonautica - Piacentini a caccia del Mondiale O350

Si scaldano i motori e sale l'attesa per la 13esima edizione del Gran Premio Motonautico del Po, classicissimo appuntamento di fine giugno (21-22) che per questa prova indossa l'abito delle grandi occasioni. Il menu infatti è a dir poco eccellente...

Motonautica - Piacentini a caccia del Mondiale O350 - 1
Si scaldano i motori e sale l'attesa per la 13esima edizione del Gran Premio Motonautico del Po, classicissimo appuntamento di fine giugno (21-22) che per questa prova indossa l'abito delle grandi occasioni. Il menu infatti è a dir poco eccellente: campionato Mondiale in gara unica O350 e campionato Europeo F125, campionato Italiano Osy400 e F4, senza considerare poi tutte le manifestazioni collaterali come il raduno dei camion, delle auto d'epoca e la prova del campionato Italiano di radiocomandato. Ovviamente la location è sempre la solita, sulle rive del Po a Sannazzaro, e l'organizzazione non poteva che essere targata Motonautica Sannazzaro con in testa il presidente Ezio Cremona.

L'evento è stato presentato in mattinata nella sala del Coni in via Calciati, a far gli onori di casa il delegato provinciale del comitato Robert Gionelli, affiancato dal presidente regionale della Federazione Motonautica, Angelo Metti, dal presidente Commissione Circuiti Fim Giacomo Borgonovi, da Ezio Cremona e Alessandro Cremona che è uno dei pretendenti al titolo, avendo già vinto la corona iridata della O350 nel 2008 in Inghilterra e nel 2010 negli Stati Uniti.

«Piacenza si conferma terra di motori, in particolare per la motonautica, a livello mondiale - ha detto Robert Gionelli - per questo sono felice perché mantenere manifestazioni del genere sul nostro territorio ha una grande valenza. Inoltre ci saranno ben tre piacentini al via e che puntano tutti quanti al titolo mondiale del O350». Parole sottolineate da Angelo Metti: «Mi limito a dire che questa è una gara che tutti quanti abbiamo nel cuore, inoltre è impreziosita, in questa edizione, dal titolo della 350». Una nota di merito per l'organizzazione della Motonautica Sannazzaro arriva da Giacomo Borgonovi: «E' sempre un piacere affidare gare così importanti alla società piacentina, perché l'organizzazione negli anni si è sempre rivelata perfetta e il campo gara del Po è davvero eccellente». Chiusura per Ezio Cremona: «Ringrazio la Fim regionale e Borgonovi per le belle parole, avere il Mondiale della O350 è sempre stato uno dei miei sogni e finalmente ci riesco, inoltre avrò in gara anche due figli (Max e Alex, ndr). Con il ricavato delle serate acquisteremo un defibrillatore per il paese».

«Naturalmente il favorito d'obbligo è il tedesco Benchke - spiega il due volte iridato Alex Cremona - perché è il campione in carica ma io ho molta fame e voglia di vincere. Saremo in gara anche mio fratello Massimiliano, oltre a Claudio Fanzini che può fare bene». Si parte venerdì con le verifiche di rito dalle 15 alle 18 e poi al sabato mattina dalle 8-10. Sempre sabato mattina prove libere e nel primo pomeriggio le prove cronometrate. Dalle 16.30 alle 17.30 le prime manche. Il clou però sarà alla domenica: al mattino ancora prove libere, dalle 10.30 alle 12.30 le seconde manche delle differenti categorie e nel pomeriggio, dalle 14 alle 18, le restanti prove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento