Questo sito contribuisce all'audience di

Motonautica - Mondiale F250: Claudio Fanzini a caccia del titolo. Alex Cremona torna in gara

Il pilota caorsano, che ha già vinto Europeo e Mondiale, punta al bis iridato

A sinistra Claudio Fanzini con Alex Cremona

Sabato 13 e domenica 14 ottobre a Boretto Po, in provincia di Reggio Emilia, è in programma l’ultima tappa del Campionato Mondiale di Motonautica F250.

In testa alla classifica dopo le prime due tappe c’è il piacentino Claudio Fanzini con due vittorie, seguito dall’ungherese Peter Bodor. Per Alex Cremona, che ha saltato i due precedenti appuntamenti per impegni lavorativi, si tratta di un ottimo test per lo sviluppo del motore e delle eliche nuove del mezzo.

“Abbiamo lavorato molto negli ultimi tempi - sottolinea Alex Cremona - quindi questa è un’ottima occasione per misurare il nostro livello in mezzo ad avversari storici degli ultimi anni. Franzini sarà sicuramente un avversario agguerrito perché è in testa al campionato e quindi si appresta a vincere il Mondiale a chiusura di un’ottima stagione, visto che ha vinto già il Mondiale 350, l’Europeo della 350 e sta per vincere un altro titolo. Io comunque sono pronto per questa prova perché i test degli ultimi giorni ci hanno dato sensazioni positive, anche se c’è ancora da lavorare, in vista della nuova stagione”.

Alla tappa reggiana saranno presenti anche altri piloti piacentini: Andrea Ongari, Matteo Gandolfi e Marco Malaspina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Calciomercato - Piacenza: stallo per Milesi. Il Catanzaro vuole Pergreffi ma il difensore non partirà

  • Calciomercato - Piacenza: dal Milan arriva il giovane attaccante Riccardo Forte

  • Piacenza - Franzini: «Alcuni concetti sono ancora da assimilare ma i segnali del gioco sono importanti»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento