rotate-mobile
Mezza Maratona Unicef

Nuovamente omologato il percorso della Placentia Half Marathon, che resta identico anche quest'anno

Il tragitto attuale è stato utilizzato dall’edizione 2016, cioè da quando il via viene dato da Piazza Cittadella e non più dalla zona dello Stadio

Il percorso della Placentia Half Marathon è stato rimisurato dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera, operazione necessaria al fine del rilascio della Certificazione di Omologazione Internazionale che prevede una verifica completa anche nel caso in cui non sia cambiato. Il percorso attuale è stato utilizzato dall’edizione 2016, cioè da quando il via venne dato da Piazza Cittadella, proprio di fronte all’ingresso di Palazzo Farnese. Nel febbraio 2016 venne omologato l’attuale percorso, spostando in centro storico anche la partenza, che fino ad allora, e cioè tra il 1996 e il 2015 (ventesima edizione) è sempre avvenuta in via Anguissola.

Le complesse operazioni di misurazione sono iniziate all’alba, quando i misuratori Fidal del Gruppo Giudici di Gare, giunti da Bologna e da Cremona, hanno tracciato una linea di 400 metri esatti al centimetro con rotelle meccaniche. Una volta controllata l’esattezza della misura, hanno proceduto alla “Calibrazione” della bicicletta, settando il numero di giri della ruota anteriore che doveva esattamente corrispondere alle due biciclette utilizzate, una principale ed una di controllo. I misuratori hanno poi preparato una tabella numerica al computer che è stata utilizzata per l’operazione effettiva di misurazione.

La partenza dei due tecnici Fidal ha coinciso proprio con il riferimento di Piazza Cittadella e, come prevede il regolamento, per tutti i 21.097 km la direzione è stata osservando scrupolosamente la traiettoria dei maratoneti, “tagliando” le direttrici nelle svolte a destra o sinistra e in alcune occasioni, come alla Galleana, a Borgotrebbia, in via S.Ambrogio e alla Lupa, sono state percorse contromano. Questa operazione, precedentemente segnalata alla Polizia Municipale, ha reso necessario alcune brevissime segnalazioni stradali alla circolazione che permettessero ai tecnici il veloce transito della bicicletta calibrata. Diversi cittadini, hanno chiesto per quale motivo si stesse procedendo con questa operazione, ma poi avvicinandosi e vedendo i giubbotti gialli della Placentia Marathon capivano come si stesse effettuando qualcosa in vista della manifestazione del prossimo 8 maggio.

Verso mezzogiorno, la prima parte della verifica dava esito positivo e confortante sulla precedente operazione, con uno scarto di pochissimi metri. Il Regolamento tecnico internazionale, prevede un indice di tolleranza pari ad un metro/chilometro in piu o in meno. Quindi, nel caso di una mezza maratona sono 21 i metri di flessibilità. Nel nostro caso, sono risultati meno della metà. Si conferma dunque anche per la 25^ Placentia Half Marathon l’attuale percorso, visibile sul sito www.placentiamarathon.org

Le operazioni si sono concluse nel pomeriggio, dopo i rilievi di localizzazione della partenza, dei 5,10, 15, 20 chilometri e dell’arrivo, obbligatori per il rilascio del certificato di omologazione che scadrà nel 2026.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovamente omologato il percorso della Placentia Half Marathon, che resta identico anche quest'anno

SportPiacenza è in caricamento