Questo sito contribuisce all'audience di

Placentia Half Marathon: vincono Mwangi e la Jelagat in una giornata che si trasforma nella festa della città. VIDEO

Non arriva l'atteso record della manifestazione, ma sul Pubblico Passeggio 2800 bambini festanti accolgono il passaggio degli oltre 1400 corridori

Nella foto di Andrea Trongone, l'arrivo di Paul Kariuki Mwangi, vincitore della prova maschile

E’ una Placentia Half Marathon che vive di sorprese quella che colora Piacenza per l’edizione numero 23. Ci si aspettava il record della manifestazione e un crono sotto l’ora di corsa, risultato in grado di rendere ancora più appetibile una prova che ha pochi eguali in Italia e che ha visto al via 1400 atleti. Invece il grande favorito Geoffrey Yegon delude (se è corretto il termine per il keniano che chiude comunque secondo perdendo lo sprint di qualche metro), anche se l’1.02.15 con cui Paul Kariuki Mwangi taglia il traguardo in piazza Cavalli è comunque il quinto tempo di sempre a Piacenza sulla mezza maratona. Complice una giornata forse un pochino troppo umida e anche un discreto vento contrario nei chilometri corsi sull’argine il risultato non è quello che ci si aspettava, ma nemmeno questo può scalfire la soddisfazione degli organizzatori Pietro Perotti e Alessandro Confalonieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perché per il resto la giornata è andata come meglio non si poteva sperare, iniziando da un meteo che dopo i timori della vigilia e la pessima esperienza del 2017 ha finalmente salutato la gara con un bel sole. Condizioni che hanno portato sul Pubblico Passeggio ben 2800 bambini per la Minimaratona del Pedibus, dando vita al momento storicamente più emozionante della prova, con i corridori in mezzo a due ali di ragazzini festanti pronti ad applaudire sia i primi (pure loro sorpresi da tanto entusiasmo) sia chi aveva come unico obiettivo quello di portare a termine la gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento