rotate-mobile
Kick Boxing

Kickboxing, Davide Colla (Yama Arashi) inizia l’avventura iridata con una vittoria: 13-3 al polacco Gortat

Ai Mondiali di Jesolo nel Point Fighting (limite dei 69 chilogrammi) il piacentino campione uscente ha superato gli ottavi di finale. Nei quarti troverà Christopher Safieh (Guatemala)

Un inizio convincente e senza patemi. E’ partita con il piede giusto l’avventura iridata del piacentino Davide Colla ai Mondiali WAKO di kickboxing in corso di svolgimento a Jesolo (Venezia). Campione uscente, il portacolori della Yama Arashi e in gara con i colori dell’Italia ha esordito con una vittoria nella specialità del Point Fighting, dove è sul tatami nella categoria di peso al limite dei 69 chilogrammi.

Oggi (lunedì) all’ora di pranzo Colla (classe 1995) ha piegato nettamente il polacco Krystian Gortat, superato 13-3. Al posto dei tre round da 2 minuti ciascuno previsti, a Davide sono bastati il primo round e mezzo minuto del secondo per superare il campione polacco e approdare ai quarti di finale. Ad attenderlo ci sarà Christopher Safieh, atleta del Guatemala che ha piegato l’indiano Hura Gambo Tarh negli ottavi.
“L’incontro di oggi– commenta Colla – è andato molto bene, era importante per rompere il ghiaccio nella competizione e mi sono sentito bene. La sensazione-gara è stata buona. Ora mi attende un atleta del Guatemala, bravo e portacolori di una scuola nazionale che sta crescendo molto: non sarà un avversario da sottovalutare e sarà sicuramente un bell’incontro”. Quindi aggiunge. “Mi sto abituando al ritmo gara, visto che non partecipavo a gare internazionali da 2 anni in epoca-Covid 19. Era importante gestire bene in primis le emozioni e tutto il resto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kickboxing, Davide Colla (Yama Arashi) inizia l’avventura iridata con una vittoria: 13-3 al polacco Gortat

SportPiacenza è in caricamento