Questo sito contribuisce all'audience di

Kick boxing - Davide Colla (C.E. Yama Arashi) trionfa all’Athens Challenge

Il vicecampione mondiale è salito sul gradino più alto del podio nel Pointfight nella tappa della Wako World Series. Argenti per Devid Pintore e Aurelio Bushi, oltre a cinque bronzi per il sodalizio piacentino

Davide Colla

Atene foriera di grandi soddisfazioni per la C.E. Yama Arashi, sodalizio piacentino che si è messo in luce nella capitale ellenica nell’Athens Challenge, gara di kick boxing che fa parte del circuito Wako World Series e che nello scorso week end ha visto combattere circa duemila atleti in rappresentanza di 14 nazioni.
La spedizione piacentina ha concentrato le presenze nella specialità Pointfight, in gara venerdì e domenica scorsi, con la possibilità nel giorno di riposo di visitare l’Acropoli e l’antico stadio olimpico. Sul versante risultati, spicca la medaglia d’oro di Davide Colla nella categoria Seniores -69 chilogrammi: il vicecampione mondiale, infatti, è salito sul gradino più alto del podio, superando in finale il tedesco Dominik Meyer dopo il successo in semifinale contro l’altro tedesco Timmy Sarantoudis.
L’impresa della vittoria finale è stata accarezzata dal compagno di squadra Devid Pintore, argento nei -74 chilogrammi Seniores pagando più che altro un arbitraggio alquanto discutibile nella finale contro il greco Papadopoulos Prodromos dopo aver battuto in semifinale l’altro padrone di casa Kalomoiris Panagiotis.
Per il team piacentino, un altro argento è stato conquistato dal Cadetto Aurelio Bushi (-69 chilogrammi). Ricco, invece, il bottino dei bronzi, con Samuel Semema (10-12 anni, +47 chilogrammi) e Riccardo Veneziani (13-15 anni, -63 chilogrammi) protagonisti nei Cadetti, mentre Gaia Generale ha fatto doppietta nella categoria Juniores 16-18 anni -55 chilogrammi, conquistando il terzo posto sia nelle cinture verdi e blu sia nelle cinture nere. Infine, Colla e Pintore hanno conquistato la terza piazza nella gara a squadre disputata con il Team Bestfighter insieme agli ungheresi Richard e Roland Veres e alla belga Evelin Neyens. Un bottino notevole, dunque, per la C.E. Yama Arashi, non solo sul podio ma anche in luce con altri risultati con le junior Alice Quartuccio e Marika Di Carlo e con il Cadetto Costantino Bagutti.
“Sono decisamente soddisfatto – commenta il maestro Gianfranco Rizzi, direttore tecnico del team piacentino – dei nostri ragazzi, hanno combattuto al loro meglio: a volte basta per vincere, altre no, ma non chiedo a loro certo di più. Il circuito di tornei internazionali Wako World Series propone avversari di alto livello: certamente Colla e Pintore non hanno problemi, ma per tutti gli altri si tratta di esperienze che servono per la loro formazione. Insieme, compongono un gruppo coeso e talentuoso e continuando così potranno seguire le orme dei loro compagni Davide e Devid”.
 
Risultati C.E. Yama Arashi ad Atene
Medaglie d’oro: Davide Colla (Seniores, -69 chilogrammi)
Medaglie d’argento: Devid Pintore (Seniores, -74 chilogrammi), Aurelio Bushi (Cadetti 13-15, -69 chilogrammi)
Medaglie di bronzo: Samuel Semema (Cadetti 10-12, + 47 chilogrammi), Riccardo Veneziani (Cadetti 13-15, -63 chilogrammi), Gaia Generale (Juniores 16-18, -55 chilogrammi, cinture verdi e blu e Juniores 16-18, -55 chilogrammi, cinture nere), Davide Colla e Devid Pintore (gara a squadre con Team Bestfighter insieme a Richard e Roland Veres e a Evelin Neyens).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie C - Le prime indiscrezioni sulla composizione dei Gironi A, B e C stagione 2019/2020

  • Il Re è tornato. Daniele Cacia: «Ho sempre detto che avrei chiuso con la maglia del Piacenza: eccomi»

  • Serie C - Ecco i gironi ufficiali A, B e C della stagione 2019/2020. Il Piacenza nel B, tornano i derby

  • Interviene Roberto Pighi e convince Mattia Corradi a rimanere al Piacenza. C'è il «sì» del giocatore

  • Piacenza - Marco Gatti: «Ambizioni rinnovate, noi a testa alta». Matteassi: «Cacia arriva nel weekend». VIDEO

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Voglio rilevare il fallito Pro Piacenza, sarà una nostra società satellite»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento