Questo sito contribuisce all'audience di

Brillano gli atleti della Gymnastic Dream, che conquistano tre podi e le finali ai prossimi campionati nazionali

Sabato mattina si aprono le competizioni con le categorie A1 e A2 gold maschile riservate ai ginnasti più giovani, rispettivamente 9 e 10 anni che intraprendono il percorso di alta specializzazione. Per la categoria A1 si distingue il giovanissimo Edoardo Ferrari, che subito al primo attrezzo il corpo libero dimostra la sua bravura, con un esercizio che conquista la giuria, la gara di Edoardo continua con una prova superba al cavallo con maniglie poco considerata dalla giuria, un salto stupefacente al volteggio e prove molto convincenti alle parallele e alla sbarra, che gli consentono di totalizzare 83 punti e di salire sul terzo gradino del podio a coronamento del grande lavoro svolto in palestra negli ultimi mesi, finalizzato alla ricerca della perfezione dei movimenti. Molto propositiva la prova del giovane Logan Covati, che insieme al compagno Ferrari si cimenta ai sei attrezzi per seguendo il giro olimpico (Corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, volteggio, parallele e sbarra). Logan stupisce per le prove al cavallo con maniglie per la difficoltà degli elementi presentati, al volteggio per l’ampiezza dei salti e alle parallele per la disinvoltura e semplicità di esecuzione dei difficili elementi presentati.

logan-2

Meritato terzo posto per Logan, molto soddisfatti i tecnici Alessandro Manzini e Federico Borella per il comportamento dei ginnasti, un po' meno per il verdetto di alcuni giudici, giudicato troppo severo nei confronti di alcune performance, ma pronti a impostare il lavoro in preparazione dei prossimi campionati Nazionali di Padova del 26 maggio 2018. Bisogna aspettare la domenica mattina per ritrovare in pedana Michele Cagnoni (Misha) ginnasta junior (17 anni) qualificato per la prova di specialità gold al volteggio. Già in fase di riscaldamento Misha stupisce con il suo talento, eseguendo salti molto ampi e veloci, che richiamano l’attenzione dei presenti. Anche in gara porta a termine due prove schiaccianti, una dalla rondata, eseguendo due piroette e l’altra in avanti dalla ribaltata, entrambe ben stoppate con un buon arrivo fermo. Questo gli vale il primo posto all’interregionale che ha visto confrontarsi le regioni del Veneto, Marche, Emilia Romagna e Friuli, e la finale Nazionale di Fermo (Porto San Giorgio) del prossimo 3 giugno. Manzini e Borella in fermento per i prossimi campionati Nazionali, forza Gymnastic Dream.

misha-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano super, stop Castellana. Impresa Sannazzarese

  • Il Piacenza regola l'Imolese ai calci di rigori, ma quanta fatica per i biancorossi

  • Seconda Categoria - Delirio a Caorso: il pubblico entra in campo e scoppia la rissa con i giocatori

  • Piacenza-Gubbio 1-0: Paponi-gol e i biancorossi tornano alla vittoria

  • Coppa Italia - Piacenza agli Ottavi, Imolese superata ai rigori. Franzini: «Mi contestano? Sono tranquillissimo»

  • Piacenza - Matteassi: «Successo meritato». Le pagelle: Paponi è un cecchino, Corradi ispira

Torna su
SportPiacenza è in caricamento