rotate-mobile
Coni

Si elegge il presidente del Coni: Suprani unico candidato

E' in programma mercoledì 23 gennaio a Bologna il Consiglio regionale elettivo del Coni dell'Emilia Romagna durante il quale sarà eletto il nuovo presidente del Comitato regionale e i sette componenti della Giunta. Saranno chiamati ad eleggere...

E' in programma mercoledì 23 gennaio a Bologna il Consiglio regionale elettivo del Coni dell'Emilia Romagna durante il quale sarà eletto il nuovo presidente del Comitato regionale e i sette componenti della Giunta.

Saranno chiamati ad eleggere il nuovo direttivo Coni per il quadriennio 2013-2016 cinquanta membri del Consiglio Regionale aventi diritti di voto, ovvero i presidenti delle Federazioni Sportive Regionali e i rappresentanti degli Enti di promozione Sportiva, delle Associazioni Benemerite e Comitato Paralimpico. Unico candidato alla presidenza regionale è Umberto Suprani, già Vice Presidente Vicario del Coni e presidente del Coni di Ravenna.

Sono dodici, invece, i candidati quali componenti di Giunta: per gli atleti (un posto disponibile): Cesare Mattei, Alessandro Turchetto e Julie Jo Vollertsen; per i tecnici (uno sarà l'eletto) Vittorio Ercolani e Daniela Isetti; per le Discipline Sportive Associate (un posto disponibile) Mauro Fizzoni; per le Federazioni Sportive (tre posti disponibili) Giancarlo Galimberti, Giuliano Grandi e Pietro Speziali; infine per gli Enti di Promozione Sportiva (un posto disponibile) Francesco Franceschetti e Lamberto Menozzi.


Il presidente uscente, William Reverberi, che lascia la carica dopo tre mandati e 12 anni di lavoro, in una lettera aperta al mondo sportivo, esprime la propria soddisfazione per passare l'incarico ad una persona con la quale ha condiviso gran parte del percorso sportivo degli ultimi anni: “ E' tempo di guardare al futuro non avendo timore del “cambiamento”. Ed è proprio guardando al futuro che personalmente ho ritenuto essere giunto il tempo, dopo 12 anni alla guida del Comitato Regionale del CONI dell'Emilia-Romagna, di “passare il testimone” all’amico Umberto Suprani al quale mi lega un lungo percorso di vita sportiva ed una comunanza di ideali. Ringrazio tutti per la collaborazione, la stima e l'amicizia che mi è stata riservata nel corso di una bella avventura che mi ha aiutato nel continuare a credere: nei valori di uno Sport per Tutti, nei miei sogni ed a volte anche nelle mie utopie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si elegge il presidente del Coni: Suprani unico candidato

SportPiacenza è in caricamento