Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Coni

Sabato il Coni consegna i premi alle eccellenze piacentine: nell'elenco Daturi, Cerioni e Giacomo Spotti, giornalista di Sportpiacenza

Tra i premiati anche Mazza, Sgorbati, il Piace Volley, la Bft Burzoni e Paolo Bellardo. La cerimonia si terrà nel salone monumentale di Palazzo Gotico.

L’apposita commissione coordinata dal Delegato provinciale, Robert Gionelli, consegnerà sabato pomeriggio nel salone monumentale di Palazzo Gotico gli annuali riconoscimenti speciali del Coni Point Piacenza. Nell’occasione ci sarà anche un’incontro con gli atleti piacentini che hanno partecipato alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Il Premio “Bruno Polidoro” per il tecnico dell’anno è stato assegnato, alla carriera, a Gilberto Daturi, personaggio noto e apprezzato del basket piacentino con oltre quaranta anni di esperienza all’attivo in veste di allenatore, soprattutto in ambito giovanile.

Il Premio “Edgardo Franzanti” – Una vita per lo sport, è stato assegnato a Giovanni Cerioni per il prolungato e benemerito impegno volontario come dirigente sportivo, sia in seno alla Federciclismo che nell’ambito del Coni provinciale.

Il Premio “Pino Dordoni” per il fairplay e la solidarietà nello sport è stato assegnato a Massimo Mazza e Alberto Sgorbati, apprezzati tecnici del calcio dilettantistico piacentino che, nel corso del 2020, si sono distinti per importanti iniziative di solidarietà a favore dell’Azienda Usl di Piacenza e della Caritas diocesana.

Il Premio “Leonardo Garilli” per il settore giovanile è stato assegnato all’Asd Piace Volley, società pallavolistica piacentina forte di un vivaio in continua crescita e particolarmente attiva anche nell’ambito dell’attività di promozione sportiva a favore dei giovani.

Il Premio “Aziende piacentine che credono nei valori dello sport” è stato assegnato alla Bft Burzoni, realtà operante nel comparto dell’utensileria meccanica, da anni impegnata a sostegno di svariate società sportive piacentine nell’ambito di diverse Federazioni.

Il Premio “Gaetano Cravedi” per il giornalista sportivo è stato assegnato a Giacomo Spotti, cronista piacentino da anni attivo nell’ambito di varie redazioni tra cui, attualmente, anche quella di sportpiacenza.it e autore del libro “Ritratti di una maglia. Da Cosenza alla prima Serie A, dialoghi con gli eroi della rivoluzione biancorossa”.

Il Premio “Prospero Cravedi” per il fotocineoperatore impegnato in ambito sportivo è stato assegnato a Paolo Bellardo, storico fotografo piacentino con una lunga esperienza alle spalle nel mondo dello sport biancorosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato il Coni consegna i premi alle eccellenze piacentine: nell'elenco Daturi, Cerioni e Giacomo Spotti, giornalista di Sportpiacenza

SportPiacenza è in caricamento