menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Per oltre 500 studenti una festa nel nome dello sport - 4

Per oltre 500 studenti una festa nel nome dello sport - 4

Per oltre 500 studenti una festa nel nome dello sport

Giocosport si conferma una garanzia. Si trasferisce dal Beltrametti al Daturi per “lanciare” la tre giorni che culminerà domenica con la Placentia Half Marathon; cambia la location ma ottiene gli stessi eccellenti risultati. Non solo in termini di...

Giocosport si conferma una garanzia. Si trasferisce dal Beltrametti al Daturi per “lanciare” la tre giorni che culminerà domenica con la Placentia Half Marathon; cambia la location ma ottiene gli stessi eccellenti risultati. Non solo in termini di numeri ma anche di entusiasmo. Così l’iniziativa organizzata dal Coni si conferma il modo migliore per avvicinare i bambini allo sport. Anzi, a tutti gli sport, perché è giusto che chi frequenta le scuole elementari abbia la possibilità di provare svariate discipline, anche quelle poco conosciute ma non per questo meno appassionanti.
Con la vista del Villaggio Maratona in costruzione a pochi metri, Giocosport trova anche una mattinata di caldo e di sole, così il teatro è davvero l’ideale. Senza contare che a metà giornata arriva la visita, graditissima, di dirigenti e giocatori del Piacenza calcio, che colorano di biancorosso la mattinata.

«Il bilancio - spiega Robert Gionelli, delegato provinciale del Coni - è assolutamente positivo. Ancora una volta siamo riusciti ad avvicinare centinaia di bambini allo sport coinvolgendoli con il gioco. La promozione è uno dei nostri obiettivi principali e con Giocosport possiamo dire di aver raggiunto il traguardo».

Complessivamente sono stati oltre 500 gli studenti coinvolti, appartenenti a 23 classi di 8 istituti. All’iniziativa hanno aderito le scuole Mazzini, Caduti sul Lavoro, Carella, Alberoni, Casa del Fanciullo, Sant’Eufemia, Giordani e Vittorino da Feltre, con gli allievi che hanno potuto provare judo, tiro a segno, tennis, pallavolo, calcio, basket, scherma, bocce, rugby, baseball, lancio del vortex, corsa veloce, percorso a ostacoli, ciclismo e salto in lungo. Soprattutto lo hanno fatto con il sorriso sulle labbra e senza alcun obiettivo agonistico. Il modo migliore per fare sport divertendosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento