menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della presentazione, con il sindaco Patrizia Barbieri e Robert Gionelli, Delegato provinciale del Coni point

Un momento della presentazione, con il sindaco Patrizia Barbieri e Robert Gionelli, Delegato provinciale del Coni point

Il 3 giugno sul Facsal va in scena la Giornata Nazionale dello sport

Dalle 15.30 alle 19.30 venti discipline che tutti potranno provare, sia i giovani sia i meno giovani. Gionelli (Coni): «Lo sport piacentino è in salute»

Venti postazioni per provare altrettante discipline, quattro ore ininterrotte in cui il Facsal diventerà una sorta di Villaggio Olimpico in miniatura. Domenica 3 giugno la Giornata Nazionale dello Sport organizzata dal Coni fa tappa a Piacenza: appuntamento per tutti, ma proprio per tutti, dalle 15.30 alle 19.30 nella zona del Pubblico Passeggio compresa fra Barriera Genova e via Alberici. Tantissime le opportunità: si potranno provare atletica, tiro a segno, pugilato, volley, basket, calcio, pattinaggio artistico e in linea, scherma, judo, arti marziali, tennis, paddle, rugby e tennistavolo. Insomma, ci sarà solo l’imbarazzo della scelta in un pomeriggio interamente dedicato allo sport.

«Ci sembra importante - sono le parole del sindaco Patrizia Barbieri al momento della presentazione nella sala del Consiglio comunale - evidenziare la valenza che ha lo sport per il nostro nostro territorio anche a livello sociale. Oltretutto quest’anno la manifestazione si associa ad altri valori importanti come la difesa dell'ambiente, mostrando ulteriore sensibilità verso un modo di vivere corretto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento