Lunedì, 15 Luglio 2024
Coni

A Imola si consegnano le benemerenze del Coni: premiati anche i piacentini

Sabato 14 ottobre alle 16 appuntamento all'autodromo Enzo e Dino Ferrari per i premi nazionali relativi all'anno 2021

Sabato 14 ottobre alle 16 nella sala del Museo Checco Costa dell'autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, saranno consegnate le benemerenze sportive nazionali del Coni per l'anno 2021. Saranno premiati i dirigenti che hanno conseguito le stelle al merito sportivo per la loro continuata e meritoria azione nel campo della promozione sportiva e le palme al merito tecnico per gli allenatori che abbiano ottenuto risultati rilevanti grazie ai loro atleti.

La premiazione, alla presenza del presidente del Coni Emilia Romagna Andrea Dondi, del sindaco di Imola Marco Panieri, della Giunta e del Consiglio del Coni regionale, oltre a parlamentari, esponenti della regione, sindaci e assessori allo sport di diversi comuni della regione, chiuderà una lunga giornata di lavori che inizierà con il Consiglio del Coni dell'Emilia Romagna.

Saranno sei le stelle d'oro al merito sportivo, tra cui quattro bolognesi: quella ad Arrigo Borgatti, storico dirigente della SG Fortitudo Bologna, al presidente regionale della federazione tiro a volo, Demetrio Pillon, al Circolo Nuoto UISP e alla polisportiva Persicetana. A Ravenna andrà la stella d'oro alla società Sub Delphinus e a Modena per il Modena Baseball.

Saranno ben 17 le stelle d'argento e andranno alla NC Azzurra '91, Piacenza Baseball, Pierluigi Bertani (FIGS), Bocciofila Sammartinese, Antonio Bonetti (FMSI), Paolo Corradini (FIM), Roberto Ghiretti (CONI), Giovanni Mazzini (FIDAL), Kyu Shin Do Kai Parma, Donatello Gottardo Mellina (FIV), Vincenzo Mignola (FIBS), Davide Monti (FIGS), Danilo Musa (FICR), Pietro Speziali (FIN), Angela Tassi (FIPE), Luca Verrascina (FIDAL) ed Enrico Zerbini (FIN).

Saranno, invece, 31 le stelle di bronzo: Antonio Apicella (FIGC), Atletica Estense, CS Farnesiana karate, Ciclistica Maranello, Karate Club Valceno Valtaro, Ruzzolone Fondovalle, Marina Balduini (FIPAV), Claudio Bassi (CSI), Domenico Carlini (FIJLKAM), Stefano Casoni (CONI), Germano Dainesi (FIGEST), Dojo Equipe Bologna, Fabrizio Frigeri (FSI), Michele Gallo (FIGC), Gualtiero Gasperini (FIGC), Johnny karate Borgo Sisa, Paolo Marchesini (FIGC), Sergio Morandi (FIDAL), Polisportiva Modena Est (FIB), Luciano Pollini (FIPAV), Ilario Rossi (FCI), Filippo Sassoli De Bianchi (FIG), Ivano Serrantoni (FIG), Canottieri Ongina, Maria Grazia Zagatti (FIBS), Sergio Amatruda (FIGC), Nuovo Nuoto, San Mamolo judo, Velo Club Cattolica, Basket 2000 Reggio Emilia ed Elisa Gatti (FIPAV).

Saranno quindi insigniti della palma d'argento al merito tecnico gli allenatori di atletica leggera Maurizio Pratizzoli e Marinella Vaccari, mentre con la palma di bronzo Paolo Allevato (FIGS), Giulio Brusa (FIBS), Ivano Cavazzini (FIBS), Ilaria Pasquatis (FIDAL), Cristian Rossi (FMI), Renzo Rossini (FIPSAS), Andrea Tulli (FIBS) e Carlo Uberto (FIDAL).

Riceverà, infine, il premio Ansmes Adriano Guidetti di Modena.

Saranno, infine, premiati i ragazzi che hanno ottenuto podio a squadre durante l'ultima edizione del Trofeo Coni, svolta in Basilicata nel mese scorso.

“In un luogo prestigioso come l'autodromo di Imola potremo analizzare un primo bilancio di un 2023 straordinario - afferma il numero uno del Coni dell'Emilia Romagna Andrea Dondi – E' continuata l'ampia partecipazione ai corsi della Scuola Regionale dello Sport, abbiamo consolidato la presenza nelle Fiere e stiamo già preparando a Bologna "Liberamente" a fine febbraio. Abbiamo continuato la presenza significativa a Rimini nella seconda edizione di Adriatico, sull'onda dello sport, la due giorni di promozione degli sport dell'acqua e della spiaggia, mentre siamo appena tornati dalla Basilicata con oltre 250 ragazzi dell'Emilia Romagna dal trofeo Coni dove abbiamo conquistato un onorevole quarto posto ad un solo punto dal podio. A dicembre è in programma la seconda edizione invernale di questa rassegna under 14 e avremo una squadra molto competitiva. L'impegno maggiore, però, è soprattutto nell'accompagnare le società sportive nelle tante novità legate alla nuova legge sullo sport. Per questo la premiazione delle Stelle diventa l'occasione per dire grazie a chi continua a lottare per portare avanti il mondo sportivo nonostante i tanti cambiamenti, a volte di difficile comprensione, che stanno coinvolgendo il nostro mondo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Imola si consegnano le benemerenze del Coni: premiati anche i piacentini
SportPiacenza è in caricamento