Questo sito contribuisce all'audience di

Venerdì al Daturi la festa finale di Giocosport con 400 bambini coinvolti

Mattinata dedicata all'iniziativa del Coni Point Piacenza. Il delegato provinciale Gionelli: «Spiace che alcuni dirigenti scolastici non abbiano capito l'importanza dell'attività motoria»

Un momento dell'ultima edizione di Giocosport

Torna anche quest’anno, come da tradizione, la Festa finale di “Giocosport”, il più importante evento di promozione sportiva destinato ai bambini della scuola primaria, organizzato dal Coni Point Piacenza.
L’evento, a conclusione dell’attività motoria svolta in diverse scuole durante l’anno scolastico, si svolgerà venerdì 5 maggio, dalle 9 alle 12,15 al Campo “Daturi” di viale Risorgimento.
Grazie alla collaborazione del Comune di Piacenza e dell’Ufficio Scolastico Provinciale e al sostegno di Deltarem Autodemolizioni, il Coni ospiterà venerdì mattina circa 400 giovani studenti di diverse scuole elementari cittadine che, sotto la guida di istruttori federali e degli allenatori delle società partecipanti potranno cimentarsi, con un approccio di tipo ludico, in dodici diverse discipline sportive: ciclismo, calcio, tennis, pallavolo, basket, baseball, scherma, rugby, tiro a segno judo e in due diversi percorsi di atletica leggera.
«E’ un appuntamento tradizionale che portiamo avanti da oltre venti anni - commenta il Delegato provinciale Coni, Robert Gionelli - e che dallo scorso anno, grazie alla disponibilità e alla collaborazione di Alessandro Confalonieri e Pietro Perotti, è diventato uno degli eventi collaterali alla Placentia Half Marathon for Unicef. Purtroppo diventa sempre più difficile organizzare questo importante evento di promozione sportiva, che contribuisce ad alimentare i settori giovanili delle nostre associazioni sportive; ma nonostante le difficoltà, cerchiamo di rimboccarci le maniche perché crediamo che la promozione rappresenti ancora lo strumento migliore per avvicinare i giovani allo sport. Ringrazio tutti i nostri volontari che ci hanno permesso di allestire ancora una volta questa grande festa di Giocosport, ed anche le scuole, i presidi e gli insegnanti che hanno deciso di partecipare con le loro classi; mi spiace constatare, però, che alcuni dirigenti scolastici non abbiano ancora capito l’importanza della pratica motoria e della promozione sportiva per i nostri giovani».
In caso di maltempo, la Festa finale di “Giocosport” verrà cancellata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento