rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Ciclismo

L'Italia di Silvia Zanardi è argento agli Europei nell'Inseguimento a squadre

La piacentina inserita nel quartetto con Rachele Barbieri, Vittoria Guazzini e Letizia Paternoster. Oro per la Germania

Si colora d’argento l’avventura di Silvia Zanardi agli Europei di ciclismo di Monaco di Baviera. La ventiduenne piacentina è stata protagonista nell’Inseguimento a squadre, con le azzurre che hanno chiuso alle spalle della Germania, campionesse mondiali e olimpiche. La Zanardi insieme a Rachele Barbieri, Vittoria Guazzini e Letizia Paternoster ha trascinato le azzurre in finale superando la Francia dopo una grande rimonta. Al termine di una gara a rincorrere, con un distacco superiore anche al secondo, l’Italia ha coronato l'inseguimento chiudendo in 4.14.442 con le transalpine distanziate di 54 centesimi.

Nella sfida per l’oro è successo esattamente il contrario delle qualificazioni: le azzurre sono partite meglio distanziando di un secondo le avversarie dopo 2 chilometri, ma nel finale la Germania ha mostrato la propria superiorità chiudendo con sette decimi di vantaggio.

L’avventura della Zanardi, classe 2000 tesserata per la Bepink, prosegue domani con la prova dell’Inseguimento individuale, mentre il 14 agosto la piacentina scenderà nuovamente in pista quando sarà protagonista della Corsa a Punti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Italia di Silvia Zanardi è argento agli Europei nell'Inseguimento a squadre

SportPiacenza è in caricamento