rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Ciclismo

Bravi, Cordani e Rossi: tre piacentini alla leggendaria Otztaler Radmarathon, la prova ciclistica più dura delle Alpi

Tracciato di 227 chilometri con un dislivello di 5500 metri. Domenica 28 agosto al via in 4mila con 729 italiani

Ci sono anche Massimo Bravi (Pedale Arquatese), il podenzanese Marco Cordani e Stefano Rossi (La Orsi Bike) fra gli oltre 4mila atleti che domenica 28 agosto si presenteranno al via della Otztaler Radmarathon, la prova ciclistica più dura delle Alpi. Una granfondo leggendaria che propone un tracciato di 227 chilometri con un dislivello di 5500 metri.

Tra le nazioni al via spicca la Germania con 2.585 concorrenti, seguita da Austria  (1080), Italia (729), Svizzera (112) e Paesi Bassi (84). Degli oltre 4.000 i ciclisti alla partenza, 336 sono donne.

Il percorso prevede partenza a Sölden, discesa fino a Oetz (800 m), quindi si sale al Kühtai (2.020 m), nuova discesa a Kematen e poi si prosegue in direzione Innsbruck (600 m). Salita al passo del Brennero (1.377 m), discesa a Vipiteno (960 m), si continua a destra verso il passo Giovo (2.090 m). Attenzione alla discesa verso San Leonardo in Passiria (700 m) e poi gran finale al Passo Rombo (2.474 m). Traguardo: Sölden (1.377 m). A causa del traffico veicolare intenso e di alcuni lavori in corso ci saranno alcune variazioni di percorso tra Innsbruck ed il Brennero, nonché nell’area di Vipiteno.

I passaggi sui passi di montagna
Warm up Oetz – Kühtai: 18,5 km; 1200 metri di dislivello; Ristoro al km 51; Innsbruck – Brennero: 39 km; 777 m di dislivello; Ristoro al km 127; Vipiteno – Passo Giovo: 15,5 km; 1130 m di dislivello; Ristoro al km 161; San Leonardo – Passo Rombo 28,7 km; 1724 m di dislivello; Ristoro ai km 201 e 209.

Alcune curiosità

9.500 fette di torta vengono preparate dalle massaie dell’Ötztal per i concorrenti.

66 tornanti sono presenti lungo i 238 km di percorso

Nel punto più alto del percorso, sul Passo Rombo, il battito del polso segna 160 

I concorrenti consumano in media 9.000 calorie per raggiungere il traguardo.

Alla prima edizione del 1982 sono partiti 115 ciclisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bravi, Cordani e Rossi: tre piacentini alla leggendaria Otztaler Radmarathon, la prova ciclistica più dura delle Alpi

SportPiacenza è in caricamento