Domenica, 19 Settembre 2021
Ciclismo

Anche undici piacentini al via della Otztaler Radmarathon, la prova ciclistica più dura delle Alpi

Domenica in sella per la sfida sui 258 chilometri del percorso che prevede ben 5500 metri di dislivello

Ci saranno anche 11 piacentini alla Otztaler Radmarathon, la prova ciclistica più dura delle Alpi che passerà anche dall’Italia a quest’anno si preannuncia ancora più difficile del consueto.

Davide Aulitano, Massimo Bravi, Rodolfo Cattivelli, Marco Cordani, Maurizio Dodici, Fausto Orsi, Donato Pagani, Stefano Rossi, Luca Silva, Stefano Terminio, Michele Vaia domenica 29 agosto prenderanno il via nella prova di 258 chilometri con 5500 metri di dislivello.

In seguito ad una frana e alla caduta di massi su un tratto di strada, il percorso della 40. edizione della Ötztaler Radmarathon è stato leggermente modificato e allungato di 10 km e di 250 metri di dislivello. Nel tratto tra  Mühlau e Ochsengarten alcuni grossi massi hanno bloccato la strada, quindi per raggiungere il Kuehtai bisogna passare attraverso il ripido Haiminger Sattel. Per i ciclisti sarà quindi il percorso più duro da sempre!

Dura, durissima,  Ötztaler. Quest'anno per gli organizzatori è stata una vera e propria sfida: oltre alle misure di sicurezza in termini di pandemia, una frana ha costretto a rivedere il percorso e ad allungarlo di alcuni chilometri. Per poter svolgere l’evento nella massima sicurezza è stata fondamentale la totale responsabilità da parte di tutti i partecipanti. “Solo coloro in salute hanno potuto mettersi in viaggio verso Sölden“, commenta Dominic Kuen, direttore della Ötztaler Radmarathon. Lui e il suo team hanno lavorato mesi per poter garantire un evento nel rispetto delle regole pandemiche.  E‘ stato stilato un apposito protocollo di prevenzione da parte della società che ha fornito il know how anche in occasione delle gare di Coppa del Mondo di sci lo scorso autunno. La collaborazione con le autorità tirolesi e altoatesine darà il via alla prima grande manifestazione sportiva transfrontaliera nel post covid.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche undici piacentini al via della Otztaler Radmarathon, la prova ciclistica più dura delle Alpi

SportPiacenza è in caricamento